-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, la denuncia di Corona: “Buoni spesa annunciati ma non attivati”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 12 Dicembre 2020 @ 16:21

Teramo. “Buoni spesa annunciati ma non attivati”. E’ la denuncia del consigliere comunale Luca Corona.

 

“Come è noto lo scorso 7 dicembre 2020 l’Assessore comunale Ilaria De Sanctis, secondo l’uso invalso nell’attuale giunta teramana di esternare su qualsiasi argomento, annunciava la imminente erogazione dei buoni spesa, grazie ai rinnovati fondi messi a disposizione dal governo nazionale nel Decreto Ristori e liquidati a tutti i Comuni italiani. La De Sanctis comunicava pure che tutta la procedura sarebbe stata gestita tramite un’applicazione software dedicata, con le indicazioni dettagliate che i cittadini avrebbero potuto trovare sul sito istituzionale dell’Amministrazione, a far data dal 10 dicembre. Infine l’assessore comunicava alla cittadinanza che si sarebbe potuto presentare la domanda per i buoni spesa sia via PEC e sia di persona presso l’Ufficio Protocollo del Comune stesso”.

“Purtroppo”, aggiunge Corona, “come sempre accade a Teramo, all’ennesimo annuncio ha fatto seguito l’ennesimo flop. Infatti, lungi dall’essere partita tre giorni or sono, in realtà non è stata nemmeno avviata la promessa erogazione dei buoni spesa alle famiglie che vivono in una situazione di bisogno, le quali molto giovamento otterrebbero da un simile aiuto in questo periodo natalizio”.

“Non solo: della annunciata App non vi è traccia, della modulistica specifica che avrebbe dovuto essere disponibile sul sito del Comune non vi è parimenti traccia, delle indicazioni e dei documenti dell’Ufficio Protocollo non vi è ugualmente traccia. Anzi, quel che è peggio è che i cittadini vengono rimbalzati dall’Ufficio Protocollo all’Ufficio Servizi Sociali in Via Gabriele D’Annunzio, presso il quale molte persone si sono recate personalmente trovando le porte costantemente chiuse e con l’affissione di una sola indicazione telefonica, la quale purtroppo è a sua volta muta perché al numero indicato non risponde nessuno”.

E conclude: “Dispiace dover segnalare per l’ennesima volta la scarsa professionalità di chi ci amministra, condita purtroppo da una ipertrofia dell’ego che costringe i membri della giunta ad apparire ovunque e a rilasciare dichiarazioni su qualsiasi cosa, salvo poi non far seguire le parole ai fatti. Invito pertanto, e senza intento polemico, a porre immediato rimedio a questa inaccettabile inerzia e ad attivare tutto quanto è necessario per venire incontro ai cittadini e alle famiglie teramane, bisognose delle misure governative approntate per affrontare la crisi”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate