-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, Di Maio e Di Battista scaldano la platea dei 5 Stelle

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 4 Febbraio 2019 @ 9:28

“Domenica potrete avere un ministro della Salute a 5 Stelle e una presidente a 5 stelle: li cacciamo a calci i direttori generali nominati dalla politica, senza bisogno di leggi.

 

vi giocate la sanità per i prossimi 5 anni”. Lo dice il vicepremier e leader M5s Luigi Di Maio, in due comizi elettorali a Chieti e Teramo, in vista delle regionali della prossima settimana in Abruzzo.

 

 

“La battaglia la faremo anche a livello nazionale, ma ci vorrà il triplo del tempo”, aggiunge. “Riprendetevi la sanità e vi assicuro che la rimetteremo a posto e non chiuderemo tanti ospedali che stavano per chiudere e stanno andando verso il business delle cliniche private”.

“Lo sapete che abbiamo anche tagliato, con la tanto criticata manovra, i vitalizi dei consiglieri regionali?”, dice alla platea.

 

Luigi Di Maio e Alessandro di Battista hanno scaldato la platea pentastellata a Teramo, riunita per l’iniziativa a sostegno di Sara Marcozzi, candidata alla guida dalla Regione.

 

Di Battista ha anche toccato il tema delle opere pubbliche. “Perché non collegare Roma a Pescara o a Matera? Ci vuole meno tempo a prendere un aereo e andare a Dubrovnik che ad andare al mare in Abruzzo”.

 

 

 

“Ci dovreste davvero abbracciare per strada per quello che abbiamo fatto. E invece combattere vuol dire che ci fanno la guerra. Proveranno a farvela pagare, in ogni modo, perché siete del M5s. Fanno le pulci alle nostre famiglie, ci fanno le pulci sul congiuntivo”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate