Teramo: da Berardini (M5s) e dai comitati, un secco no alla delocalizzazione del Mazzini

Teramo. “I rappresentanti dei comitati, che ho incontrato stamattina, vogliono far sentire la propria voce e ribadiscono l’idea, da me condivisa, di mantenere l’ospedale a Villa Mosca. Rimaniamo convinti che la scelta di spostare l’ospedale sia una scelta scellerata che porterà all’impoverimento della città come più volte detto”. Così in una nota il deputato Fabio Berardini.

“Pretendiamo chiarezza e chiediamo che Regione Abruzzo non si mascheri dietro all’ASL e dichiari apertamente che azione voglia intraprendere. I comitati ed i cittadini teramani hanno il diritto di sapere. Vogliamo documenti certi sui vari interessi in gioco, studi di fattibilità e dati numerici. L’emergenza Covid ha sottolineato l’importanza dei posti letto e ci ha mostrato che una buona gestione della sanità influisce sulla qualità di vita dei cittadini” continua il deputato teramano. “Supporterò i comitati in questa azione di sensibilizzazione dei cittadini, di ricerca della verità ribadendo la posizione del Movimento 5 Stelle. L’ospedale non deve essere delocalizzato” conclude Fabio Berardini.