Silvi, Articolo Uno: “Bilancio comunale in difficoltà e maggioranza nel caos”

Silvi. “Ciò che è successo in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale, andato deserto, ha dell’incredibile”, esordisce in una nota Articolo Uno Silvi.

“Molti consiglieri del centrodestra, la maggior parte della Lega, non si sono presentati consentendo il rinvio all’ultimo giorno disponibile per l’approvazione dell’assestamento del bilancio, in seconda convocazione e con un parere dei revisori che evidenzia le gravi difficoltà finanziarie dell’ente, riportando : “l’impossibilità di esprimere un giudizio di verifica degli equilibri e assestamento di
bilancio 2020-22” perché è  “elevato il grado di incertezza sui presupposti utili di misurare la capacità dell’ente di assicurare il mantenimento degli equilibri finanziari”. Naturalmente”, continua la nota di Articolo Uno, “il malessere dei consiglieri di maggioranza non era per il punto all’ordine del giorno ma il messaggio, soprattutto dei leghistid i casa nostra, era rivolto al Sindaco e ai suoi referenti provinciali e regionali”.

E ancora: “È inaccettabile utilizzare istituzioni e cittadini, che dalle istituzioni dovrebbero essere rappresentati e tutelati, per giochetti di potere e di poltrone o per tornaconti personali. E’ la seconda volta che accade in questa consiliatura. I cittadini di Silvi, ancor di più in questo drammatico momento, non lo meritano.I l Sindaco dal canto suo non ha avuto altro da fare che bisbigliareq ualche lamento, senza alzare troppo la voce, consapevole di non averep iù la solida maggioranza di inizio mandato e soprattutto la fiducia dig ran parte dei suoi adepti”.

“Tutto questo non fa bene a Silvi e ai Silvaroli”, sottolinea il circolo locale di Articolo Uno. “Occorre cominciare a pensare a una proposta di governo della città alternativa a quella che sta oggi amministrando Silvi”.