Senso unico a Sant’Onofrio. Agostinelli: minoranza allergica alla democrazia partecipata

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 20 Settembre 2019 @ 12:34

Campli. ” La minoranza è interessata solo alle strumentalizzazioni politiche, a buttarla in polemica, ed è allergica alla democrazia e soprattutto a corto di idee”.

 

Replica così Federico Agostinelli alle perplessità di Ricostruiamo Campli relativamente al percorso, avviato dall’amministrazione civica, di indire una consultazione popolare per sulla questione del senso unico a Sant’Onofrio, oggetto di sperimentazione nel corso delle ultime settimane.

 

“Considerato l’impatto così diretto su cittadini e attività commerciali di questo problema”, spiega Agostinelli, ” l’amministrazione ha semplicemente deciso di applicare lo Statuto Comunale, che non abbiamo redatto noi e che, non a caso, prevede la possibilità di indire consultazioni popolari in tre argomenti specifici, uno di questi è proprio il piano traffico e le sue varianti”.

 

Quali le proposte dell’opposizione? Qual è la loro proposta? Presidiare 24 ore al giorno una strada con un vigile urbano? Sanno bene che, specie con l’attuale penuria di organico dei vigili, non sarebbe tecnicamente possibile e, dunque, non risolverebbe un problema che c’è ed è reale. Come abbiamo già anticipato anche nelle riunioni con i cittadini, procederemo a bandire concorsi pubblici per l’assunzione di nuovi vigili.

 

Cosa che richiede il tempo necessario e che, soprattutto, non può essere fatta nel giro di qualche giorno. Hanno fatto campagna elettorale promettendo democrazia partecipata. Adesso si contraddicono e sono contrari alla prima occasione di democrazia partecipata. Facciano pace con sé stessi e tornino con le idee più chiare”.

ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
223,7k Followers
Follow

Notizie Correlate