-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Sant’Omero, foto e video dell’azienda nel materiale elettorale: l’accostamento non gradito. Le precisazioni

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 23 Maggio 2019 @ 22:01

Sant’Omero. Un accostamento che non piace, soprattutto perché l’azienda non vuole essere coinvolta in situazioni elettorali, peraltro oramai giunte al capolinea.

 

L’approssimarsi delle elezioni al Comune di Sant’Omero si connota con una precisazione da parte della TML srl (con sede legale e operativa nel Comune di Civitella del Tronto), che nella giornata di oggi ha diffuso una nota a firma di Riccardo, Jonni e Maria Antonietta Loddo. La ragione della nota è presto piegata.

 

” E’ necessario fornire delle precisazioni”, si legge nella nota, “ in merito a foto e immagini pubblicate nell’opuscolo elettorale della lista “Sant’Omero che vogliamo”, intitolato “Sant’Omero 2014-2019: 5 anni di amministrazione”, e nei video, diffusi tramite la pagina Facebook “Sant’Omero che vogliamo con Andrea Luzii sindaco”, della stessa lista, di cui siamo venuti a conoscenza solo per caso un paio di giorni fa.

Nella pubblicità a stampa, sia in quella telematica, sono state inserite immagini che accostano l’azienda (e chi scrive, in particolare) all’amministrazione comunale uscente, senza che ci fosse stato richiesto opportuno e preventivo consenso”.

Il riferimento riguarda l’inaugurazione, nello scorso mese di giugno, dell’aula informatica della scuola secondaria di primo grado di Sant’Omero.

 

“Riteniamo doveroso precisare che computer e arredi (per numero 20 postazioni) sono stati dono esclusivamente di questa azienda”, si legge nella nota, ” mentre la ditta Sole Impianti di Sant’Omero ha provveduto, a proprie spese, a fornire e istallare il sistema di allarme.

L’obiettivo di tale donazione non rientrava in una strategia di marketing aziendale, avendo la nostra società sedi in comuni diversi ed interessi soprattutto nei mercati esteri, dove realizza circa il 75% del volume di affari. Non rientrava neppure in una volontà di collaborazione politica con l’amministrazione comunale del momento, a prescindere dal credo politico.

Il dono era rivolto ai giovani studenti che sono il nostro futuro, così come abbiamo voluto ricordare nella targa all’ingresso dell’aula: “A voi giovani…. il futuro”.

Dando risonanza all’avvenimento, con l’inaugurazione a cui la dirigenza scolastica aveva invitato apartecipare l’Istituzione comunale, si è voluto, inoltre, suscitare l’interesse di altre aziende private, in una futura collaborazione con le strutture pubbliche”.

Una doverosa precisazione da parte dell’azienda, utile ” per tutelare i diritti di cittadini liberi e l’immagine di questa azienda, che non intende in alcun modo essere coinvolta in operazioni elettorali”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate