Sant’Omero, assunzione vigile stagionale: si accende la polemica

Sant’Omero. Dopo anni il Comune di Sant’Omero assume un agente di polizia locale, per due mesi (questo compare nell’ultima delibera di giunta), in attesa, ovviamente, poi di andare a stabilizzare altri innesti nel corpo che fa leva, da tempo, sul solo comandante.

 

Ma il provvedimento anima la disputa politica, visto che il gruppo di minoranza Sant’Omero Futura, in una nota, attacca il sindaco Andrea Luzii.

“L’amministrazione Luzii ha di fatto smentito se stessa”, si legge, “infatti il piano triennale di assunzione redatto dalla stessa ne prevedeva l’assunzione per un periodo di tre mesi e ciò veniva ribadito dal nostro Sindaco addirittura nell’aula dell’assise dell’ultimo Consiglio Comunale, dichiarando altresì la possibile proroga.

 

La scelta politica-amministrativa di non vincolare i proventi delle sanzioni amministrative per un importo di 16.000 euro bensì solo per 6.000, ci fa sorgere qualche dubbio sulle tanto millantate coperture finanziarie già disponibili a loro dire, ma che oggi sembrano non avere nessun riscontro nei fatti”.

E sotto questo aspetto, la minoranza chiede, pubblicamente, anche di conoscere il parere, sulla vicenda, del consigliere con delega alla sicurezza.