Sant’Omero, appalto trasporto scolastico e vendita automezzi: opposizione chiede gli atti

Sant’Omero. Una richiesta di accesso agli atti per conoscere, nel dettaglio, il contratto stipulato di affidamento del servizio di trasporto scolastico del 2017.

 

Il gruppo consiliare di Sant’Omero Futura, nelle ultime ore, ha trasmesso all’Ente una richiesta ufficiale utile per entrare in possesso di tutta la documentazione che, nel 2017, segnò l’affidamento del servizio scuolabus e dell’assistenza sui mezzi, alla società Angelino. Va detto, che nel frattempo, dopo la successiva gara, ora il servizio è assicurato da un altro concessionario.

E la richiesta di documenti si lega anche ad un recente episodio legato al sequestro di un automezzo senza assicurazione e revisione in sosta sulla pubblica via. Sul quale poi tra Ente e vecchio concessionario si è registrato un rimpallo di responsabilità.

In pratica, la richiesta dell’opposizione (la nota è stata inviata al sindaco al sindaco Andrea Luzii, all’assessore alla scuola Tatiana Iachini e ai responsabili amministrativi dell’Ente) ruota attorno all’operazione di vendita degli scuolabus al concessionario.

“Fiduciosi di venire a conoscenza della verità”, si legge nella richiesta, “rimaniamo in attesa di risposte in merito da chi di competenza”.