Roseto, centro diurno per disabili: Dimensione Volonario ribatte a Costantini

Roseto. L’Associazione Dimensione Volontario controreplica al Presidente dell’Unione dei Comuni e Sindaco di Giulianova Jwan Costantini in merito alla gara di affidamento per il Centro Diurno per disabili “L’Albero della Felicità” di Roseto degli Abruzzi.

“Costantini – precisa Giuseppe Palermo dell’associazione Dimensione Volontario – difende la regolarità della gara di appalto, mai da noi messa in discussione. Strumentalmente nulla dice Costantini sulle due questioni da noi sollevate: aumento di costi, 58.862,56 euro in più di spesa ogni anno per una percentuale del 65,5%, per l’Unione dei Comuni e, quindi, per l’intera collettività; aumento di costi per le famiglie che usufruiranno dei servizi, il tutto a fronte del medesimo servizio offerto”.

“Questo avevamo segnalato – aggiunge – e su questo il Presidente dell’Unione dei Comuni non ha avuto niente da replicare, ne prendiamo atto”.

“Le Istituzioni, gli utenti del Centro Diurno per disabili “L’Albero della Felicità” di Roseto degli Abruzzi e i cittadini tutti potranno, se lo vorranno, riflettere e ognuno, per quanto di sua responsabilità, assumere le iniziative che riterrà più opportune”, conclude Dimensione Volontariato.