Regionali: Terre del Cerrano e Vallata del Fino nelle mani della leghista Federica Rompicapo

Atri. Cresce sempre più il gruppo di cittadini che, condividendo le idee e i programmi di Matteo Salvini, entrano nelle fila della Lega.

“Punto basilare della nuova iniziativa politica è l’impegno a porre all’attenzione di tutti i cittadini come obiettivo primario la ricerca del bene comune che, per la Lega Abruzzo, é l’unica possibilità di vera crescita sociale, culturale ed economica della nostra regione e dei nostri enti locali finora penalizzati dal cattivo comportamento delle classi politiche che si sono susseguite ai vertici dei suddetti enti locali. In vista dell’appuntamento elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale, il gruppo Lega Atri ha individuato in Federica Rompicapo la candidata ideale per ridare dignità al territorio compreso tra le terre del Cerrano e la Vallata del Fino e per garantire una reale presenza nell’istituzione sovracomunale di una sua valida rappresentante.

Per troppo tempo questo importante territorio della provincia di Teramo è stato fuori da tutti i giochi politici e non è stato tenuto nella giusta considerazione che merita proprio per la mancanza di un suo rappresentante in Regione. Noi riteniamo, alla luce di quanto è accaduto nell’ultimo anno in Italia e in Abruzzo, che sia giunto il tempo di mettere fine a una tale ingiustizia unendo le nostre forze attorno alla personalità di Federica Rompicapo che vogliamo portare a Palazzo dell’Emiciclo e, magari, anche nella prossima giunta regionale. Per ottenere questo storico risultato, che riteniamo alla nostra portata, ci dobbiamo unire e organizzare in tutti i Comuni del comprensorio Atri, Silvi, Pineto e Valle del Fino indicando nella elezione di Federica Rompicapo l’obiettivo comune di tutti, certi che solo così avremo la possibilità di ridare valore e consistenza politica al nostro territorio”, si legge in una nota di Lega Atri.

“Sono orgogliosa ed emozionata – ha detto Federica Rompicapo – per la manifestazione di grande stima e affetto che i simpatizzanti e i dirigenti della Lega nei miei confronti nell’indicarmi come candidata alle prossime regionali. Sono perfettamente consapevole dell’importanza e del peso che mi sono assunta nell’accettare la candidatura. Ma sono anche decisa e convinta a dare tutto di me in questa che si presenta come una sfida di vitale importanze per Atri e l’intero territorio che dalle Terre del Cerrano sale fino alla Valle del Fino”.