Pineto, “Viva la mamma”: l’iniziativa di Fratelli d’Italia

In occasione della festa della mamma il Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di Fratelli d’Italia e il Coordinamento di Fratelli d’Italia della provincia di Teramo hanno organizzato l’iniziativa dal titolo “Viva la Mamma”.

E’ stato allestito un gazebo a Pineto nella centralissima Via Milano, con esposizione di uno striscione e consegna di volantini per sostenere la maternità e festeggiare davvero. Attraverso una nota congiunta Monica Brandiferri, Responsabile provinciale del Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di Fratelli d’Italia e Marilena Rossi, Coordinatrice di Fratelli d’Italia della provincia di Teramo, evidenziano come “la festa della mamma è un momento perfetto per ricordare che tutte le mamme sono indispensabili e per rendere loro merito e omaggio per il fondamentale ruolo ricoperto nell’ambito familiare ma anche per il grande contributo fornito nella sfera lavorativa”. 

“Ad ogni modo – continuano Marilena Rossi e Monica Brandiferri – quest’anno la festa della mamma è un po’ particolare e diversa dal solito: nell’anno della pandemia, secondo il Rapporto “Le equilibriste: la maternità in Italia nel 2021”, diffuso da Save the children per la festa della mamma, 249 mila donne nel corso del 2020 hanno perso il lavoro, di cui ben 96 mila sono mamme con figli minori. Sono proprio le mamme che, a causa della necessità di seguire i bambini più piccoli, sono state costrette a rinunciare al lavoro o sono state licenziate. A ciò si aggiunge che il 27% delle donne lascia il lavoro dopo il primo figlio dedicando alla casa e ai figli più del doppio del tempo del compagno”.

“Fratelli d’Italia – concludono le due esponenti del partito della Meloni – da sempre è in prima linea per sostenere le donne che hanno figli in un momento storico che le penalizza, in cui peraltro la natalità è ai minimi storici. Attraverso l’iniziativa “Viva la Mamma” tenutasi oggi a Pineto, a cui hanno preso parte anche Francesco Di Giuseppe, vice-presidente di Gioventù Nazionale, Mimmo Ruggiero, consigliere del Cda dell’Area Marina Protetta del Cerrano, Adele Mazzocchitti, componente della CPO del comune di Pineto, Pio Ruggiero, coordinatore di Fratelli d’Italia Pineto e organizzatore del banchetto, abbiamo voluto esporre le proposte di Fratelli d’Italia, sintetizzate in dieci punti, che mirano tutte a favorire l’occupazione femminile e a sostenere le imprese che assumono attraverso misure importanti, tra le quali vanno menzionate l’aumento delle indennità e la tutela della maternità, l’apertura di un numero elevato di asili nido sul territorio, la riduzione dell’IVA al 5% per i prodotti della prima infanzia e la previsione di sgravi fiscali per l’acquisto di beni necessari ai bambini, l’introduzione di un quoziente familiare”.  

“E’ stato un evento importante per porre l’attenzione sul ruolo centrale delle madri e sulle disuguaglianze salariali e le difficoltà di conciliare la vita familiare e lavorativa, incrementate dalla pandemia – ha aggiunto Adele Mazzocchitti, componente del Direttivo di FdI Pineto e membro della Cpo del comune di Pineto che prosegue – “L’Italia presenta il gap salariale tra generi peggiore in Europa; nel nostro Paese è più elevato il rischio che le donne vengano impiegate in lavori precari. Soprattutto in questo momento storico, a causa della pandemia, le difficoltà economiche, ma anche psicologiche, sono cresciute vertiginosamente dato che sono aumentati i tassi di ansia e depressione tra le madri costrette a conciliare lavori domestici e figli in dad. Con la pandemia è diventata ancora più evidente la necessità di veri sostegni alla genitorialità”.

E sulle firme per la campagna nazionale sulle 4 proposte di legge di iniziativa popolare presentate da Giorgia Meloni: “è stata una giornata molto positiva – ha detto Pio Ruggiero, coordinatore locale di FdI – vorrei evidenziare la rassicurante vicinanza della gente: in tanti hanno firmato per sostenere le sfide per l’Italia portate avanti dal partito di Giorgia Meloni. Non dimentichiamo che ogni crisi porta con sé la possibilità di una rinascita. È anche per questo che la politica deve tornare credibile e riavvicinarsi alla gente, cosa che il nostro circolo continuerà a fare anche in futuro”.