- EVO -

Pineto, erosione Villa Ardente: “disastro ambientale ed economico targato Pd”

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 11 Settembre 2021 @ 18:25

Pineto. Dopo l’attacco del comitato cittadino di Villa Ardente, anche Fratelli d’Italia e il gruppo consigliare Prima Pineto non rimangono in silenzio e puntano il dito contro il vicesindaco Alberto Dell’Orletta sulle ultime dichiarazioni in merito all’erosione costiera nella zona a nord di Pineto.

 

“Il vicesindaco di Pineto, Alberto Dell’Orletta, è tornato a parlare di erosione della costa perdendo, ancora una volta, una buona occasione per restare in silenzio e fare bella figura”, dice il coordinatore del circolo locale di Fratelli d’Italia Pio Ruggiero. “Ci spiace solo che Pineto, per colpa di questa Amministrazione fallimentare, stia arrivando alla soluzione del problema dopo tutto questo tempo: sicuramente se Dell’Orletta, delegato al demanio, avesse ammesso in precedenza le proprie incapacità, si sarebbe potuto evitare questo disastro ambientale ed economico con largo anticipo e, probabilmente, oggi la situazione in città sarebbe diversa. È del tutto evidente che le esternazioni di Dell’Orletta sul problema dell’erosione della costa nord di Pineto hanno solo lo scopo di intorbidire le acque per nascondere i ben noti problemi all’interno della maggioranza”.

“Tuttavia, grazie all’azione del sottosegretario Umberto D’Annuntis, costantemente sollecitato e in stretto contatto con noi, l’iter procedurale ha finalmente intrapreso la giusta direzione e ne consegue che è stato promosso l’avviso per affidare l’incarico relativo al primo finanziamento. Anche per queste ragioni, intendiamo rassicurare il vicesindaco informandolo che il cronoprogramma prevede che, nelle prossime settimane, ci sarà un sopralluogo presenziato dal Sottosegretario, dal Commissario Misantoni e dai tecnici. Pertanto ringraziamo il Presidente Marsilio e il Sottosegretario D’Annuntiis per il costante impegno profuso nei confronti della nostra città. Va ribadito che la stessa Regione Abruzzo guidata dal Presidente Marco Marsilio, con sentito senso di vicinanza verso la città di Pineto, ha destinato ulteriori 900.000 euro per la soluzione di questo annoso problema”.

E ancora: “Evidentemente non è difficile sconfessare le dichiarazioni di Dell’Orletta: oltre quanto affermato in precedenza, è sufficiente ricordare che il suo partito (PD) amministra Pineto ininterrottamente da oltre 20 anni e che, nello specifico, l’Amministrazione Verrocchio ha buttato letteralmente a mare gli ultimi 4 anni avendo avuto, sin dal 2017, a disposizione un finanziamento per la realizzazione delle opere antierosione rimasto completamente disatteso. In definitiva, com’è noto, l’attuale Amministrazione regionale si è vista costretta, a seguito di varie diffide, a nominare il Commissario ad Acta nel responsabile del Genio Civile di Teramo”.

- EVO -

“Siamo esterrefatti” aggiunge il gruppo consigliare Prima Pineto: “le dichiarazioni del vicesindaco, il quale insieme al Partito Democratico è alla guida della città di Pineto da oltre vent’anni, appaiono del tutto fuori luogo in considerazione che la sua amministrazione non ha saputo porre rimedio a un disastro che oggi è sotto gli occhi di tutti, tant’è che la Regione è stata costretta ad intervenire avocando a se la gestione della problematica con la nomina del commissario proprio in virtù dell’inerzia dell’amministrazione pinetese”.

“La situazione odierna è frutto delle mancate scelte strategiche volute dall’attuale e dalle passate amministrazioni, tutte targate PD”, prosegue il capogruppo Simona Leonzio. “Ora le ultime speranze degli imprenditori turistici di Pineto nord sono riposte nella Regione Abruzzo che ha già nominato un commissario ad Acta per la risoluzione del gravoso problema, che non può prescindere dalla realizzazione, nel minor tempo possibile, di barriere rigide emerse, le sole in grado di avviare un’inversione di rotta”.

- EVO -
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate