-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Obiettivo Tortoreto verso le comunali: nessuna preclusione, ma programma chiaro e attuabile

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 18 Ottobre 2021 @ 23:05

Tortoreto. All’opposizione nella consiliatura oramai avviata verso la scadenza naturale, ma con una strategia ben chiara. Dialogare con tutte le realtà cittadine, partiti, associazioni, singoli cittadini, senza preclusioni di sorta.

 

Ma seguendo una stella polare: dare forma e sostanza ad un programma concreto e attuabile. Il percorso verso le amministrative del 2022, a Tortoreto, anche se sottotraccia in alcuni casi, è stato già lanciato e l’associazione Obiettivo Tortoreto (che ha una rappresenta consiliare con Domenico Di Matteo e Thea Petrini) ribadisce la propria posizione. E la fa con una nota a firma del coordinatore Adriano Cavatassi, ripartendo da quello che è stato l’atteggiamento del gruppo consiliare sin dal suo insediamento.

 

“Nella prima seduta consigliare del 2017”, ricorda Adriano Cavatassi, “il nostro capogruppo Domenico Di Matteo fece mettere a verbale la propria disponibilità a collaborare con la maggioranza, guidata dal Sindaco Domenico Piccioni, mettendosi a disposizione senza pretese di incarichi restando ai banchi della minoranza. Per dare il proprio contributo a favore dell’intero territorio e l’intera cittadinanza.

Anche all’opposizione si può essere d’aiuto all’amministrazione. Le riprove sono i numerosi solleciti rivolti alla giunta Piccioni, su innumerevoli questioni riguardanti la città di Tortoreto che, purtroppo, non sono mai stati presi in considerazione”.

 

Lo sguardo al futuro. Obiettivo Tortoreto, però, alla prossima tornata elettorale ci sarà e vorrà recitare un ruolo importante.

“Il lavoro di proposta svolto all’opposizione”, prosegue Cavatassi, “non ha minimamente intaccato la fiducia del gruppo a voler lavorare nella direzione intrapresa e infatti vogliamo continuare ad ascoltare e dar voce ai giovani, agli anziani, ai genitori, agli operatori turistici, alle categorie della pesca e dell’agricoltura, alle associazioni e ai vari gruppi politici presenti sul territorio senza preclusioni verso nessuno e solo a fronte di un programma serio e attuabile che al momento è l’unico aspetto che ci interessa. I nomi di eventuali candidati al momento non rappresentano un aspetto principale ed essenziale.

L’auspicio che si prefigge Obiettivo Tortoreto è quello di creare un’unica squadra con all’interno 16 unità che remino e lavorino nella stessa direzione per poter realizzare un programma unico e condiviso”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate