-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Notaresco, l’ex assessore Taddei sfida Di Bonaventura ad un dibattito pubblico

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Settembre 2021 @ 19:00

Notaresco. “Sono giorni che mi vengono mosse accuse circa l’avere rapporti con esponenti e persone del PD, sono giorni che non si fa altro che parlare di me e di attenzionare con fare sospetto ed inquisitorio ogni mio movimento, ci tengo a precisare che seppur in comune svolgo le mie attività in qualità di consigliere, varcato il portone del palazzo sono una semplice cittadina e come ogni altro cittadino libero ho facoltà di parlare, di ascoltare critiche, consigli, problematiche e lamentate di chiunque”.

Lo ha dichiarato l’ex assessore Mariagrazia Taddei, aggiungendo che “il sindaco/presidente (Diego Di Bonaventura, ndr), ha memoria corta, e forse non ricorda, che se attualmente è presidente della Provincia, lo deve a gran parte dei consiglieri del PD teramano, che hanno contribuito alla sua elezione, con grande disappunto, all’indomani della sua elezione, del suo stesso partito.Purtroppo sindaco mi lasci muovere una critica: lei è troppo preso dai suoi interessi personali! Il mio sfogo su ciò che riguardava la mia delega al sociale era uno dei modi per restituire centralità a ciò che dev’essere il primo problema di ogni comune: il Sociale. Nonostante le mie continue battaglie, al sociale, nel comune di Notaresco, è sempre stato anteposto altro, inutili i post su facebook dove si elencano tutta una serie di servizi che, non solo dovuti, sono anche insufficienti soprattutto per quanto riguarda i diversamente abili.

“Visto che la diatriba va avanti da tanto e la vedo molto sicuro sindaco su quanto scrive, la invito ufficialmente a presentarsi ad un dibattito pubblico mezzo stampa. La cittadinanza sarà lieta di sapere come stanno realmente i fatti”, conclude la Taddei.

 

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate