mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoMontorio, Alessia Nori: "Paese abbandonato, che fine fa la maggioranza?"

Montorio, Alessia Nori: “Paese abbandonato, che fine fa la maggioranza?”

“A due settimane dal consiglio comunale del 28 maggio, il nostro Comune è in attesa di conoscere le sue sorti. Sconvolgenti le dichiarazioni del sindaco Altitonante che ha minacciato di dimettersi a seguito della crisi di maggioranza che già echeggiava da mesi nel nostro paese, con ‘l’epurazione’ di due consiglieri di maggioranza”.

A dirlo Alessia Nori, consigliere comunale di Montorio Impegno comune.

“Una politica vecchia, luccicante ma non di valore, con un esito che il nostro ente ha già visto in passato. Un uomo, un politico di professione, che nonostante l’esperienza e la preparazione ha scelto la via maestra per poter essere ‘padrone e sotto’ senza dover prendere le decisioni con nessuno. Un vecchio modello che vede nel posizionare ogni consigliere di maggioranza in una precisa posizione per evitare problemi e discussioni. Da ultimo la genialata per poter creare un nuovo posto retribuito da assegnare a qualcuno… una modifica allo statuto del comune, NON per i cittadini, per ottenere maggiori diritti o maggiori tutele; ma semplicemente per istituire un presidente del consiglio, figura che non è obbligatoria nei comuni piccoli come il nostro, proprio per le funzioni irrisorie che svolgerebbe: un consiglio comunale ogni 3/4 mesi se tutto va bene e un bottino di circa 400 euro alla fine di ogni mese. Perché allora questa scelta? Per blindare ancora di più la maggioranza ora che è diventata una maggio-minoranza? A chi tocca il prossimo “posto fisso”?”.

E infine: “Mentre si discute per poltrone e altro, inviterei a dare una bella pulita in alcune zone del nostre paese, con l’erba altissima e la difficoltà di stare fuori casa e anche di fare una camminata a piedi, cose che non sistemano nessuno, ma certamente servono ai cittadini. Dove sono finite le pulizie domenicali? È questo il momento di tornare a pulire il paese, sono le piccole cose ad essere realmente importanti per la qualità della vita dei nostri cittadini ed è un dovere dell’amministrazione agire immediatamente”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES