-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Modifica collegi elettorali: al via la mobilitazione delle istituzioni teramane

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 23 Dicembre 2020 @ 15:56

Teramo. Entra nel vivo la mobilitazione delle istituzioni teramane con la quale si intende scongiurare il disegno che, nel quadro della modifica dei collegi uninominali del Deputati, penalizza fortemente la nostra provincia.

Il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, questa mattina ha inviato al Presidente della Provincia una lettera contenente la richiesta di convocazione dell’Assemblea dei Sindaci, finalizzata alla valutazione delle iniziative da intraprendere.

Sul tema, il Consiglio Comunale di Teramo nella seduta di ieri, aveva approvato una mozione con la quale si sollecitava l’adozione di tutte le iniziative necessarie a rivedere il provvedimento che smembra il territorio provinciale. L’atto, condiviso da tutti i gruppi e concordato con il Sindaco stesso, affida a quest’ultimo mandato per l’attivazione delle iniziative consequenziali tese ad evitare la cancellazione della rappresentanza parlamentare teramana.

Dando pertanto seguito a ciò, D’Alberto ha messo in atto questo prima iniziativa, invitando il presidente Di Bonaventura a convocare l’organismo, e chiedendo di sollecitare la partecipazione anche dei Consiglieri regionali e dei Parlamentari eletti nel territorio. Su indicazione dello stesso Sindaco di Teramo, la seduta potrebbe tenersi, nel rispetto delle prescrizioni antiCovid, nell’auditorium del Parco della Scienza, con l’eventuale collegamento in remoto di chi volesse ricorrere a tale modalità.

Il consigliere Bartolini propone la costituzione di un comitato ‘A difesa della provincia di Teramo’

“Alla luce dell’ ennesimo schiaffo alla provincia di Teramo, ovvero la cancellazione del nostro collegio elettorale uninominale, e del documento approvato nel consiglio comunale di Teramo dove ci siamo impegnati alla mobilitazione e all’ invito alla mobilitazione di tutte le istituzione della provincia di Teramo”, il consigliere comunale di Teramo, Flavio Bartolini, ha proposto ai sindaci e ai consiglieri della provincia, la costituzione di un comitato ‘A difesa della provincia di Teramo’.

Gentile Sindaco/a
Gentili Consigliere/a
alla luce dei più recenti fatti istituzionali che hanno visto coinvolto il territorio della Provincia di Teramo, tenuto conto delle più risalenti questioni inerenti al progressivo depauperamento del nostro tessuto economico-sociale,
La informiamo della volontà di costituire un osservatorio permanente a promozione degli interessi provinciali.
Nella fattispecie, tale Comitato mira a dare seguito al dibattito istauratosi dopo le ultime mozioni presentate nel Consiglio comunale di Teramo, concernenti la configurazione dei collegi elettorali della nostra provincia.
Stante ciò, l’ottica di più ampio respiro che informa l’azione del Comitato mira a riconoscere, rappresentare, promuovere le necessità diffuse della cittadinanza e la dignità istituzionale della Provincia di Teramo, da anni svilita nelle prerogative e sottorappresentata nelle sedi istituzionali.
Sentiamo la necessità di andare oltre alle divisioni politico-partitiche, pertanto chiediamo lo sforzo comune a difesa del territorio, senza smarcamenti o personalismi, verso un inderogabile indirizzo politico comune a tutti;
per tali ragioni, sarebbe essenziale la Sua adesione al comitato ed il Suo supporto.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate