Martinsicuro, tassa di soggiorno per finanziare il nuovo lungomare: il sondaggio

Ultimo Aggiornamento: martedì, 2 Aprile 2019 @ 20:47

Martinsicuro. Un sondaggio online sulla tassa di soggiorno e l’obiettivo di utilizzare in fondi raccolti per finanziare i lavori di riqualificare il lungomare di Martinsicuro.

 

La proposta è stata lanciata, nelle ultime ore, dal Pd di Martinsicuro attraverso la propria pagina Facebook. Da lì il collegamento ad un modulo di indagine, per conoscere l’opinione di chi vorrà esprimerla, in maniera assolutamente anonima.

Martinsicuro, tra le località della costa nord teramana, è l’unica a non aver previsto, per il 2019, l’introduzione dell’imposta di soggiorno. A dispetto di altre realtà limitrofe (Alba e Tortoreto tra tutte), la gabella non è stata prevista, almeno per l’anno in corso. Ma è ipotizzabile che il percorso possa perfezionarsi per il 2020, così come emerso in occasione dell’ultima seduta del consiglio comunale dedicata, per l’appunto, all’approvazione del bilancio di previsione. In attesa di conoscere gli sviluppi di questo percorso, il Pd ha lanciato l’idea del sondaggio.  L’obiettivo è quello di conoscere l’opinione della cittadinanza. E in caso di introduzione, di poter utilizzare i proventi anche per finanziare i lavori di riqualificazione delle riviera (peraltro pianificati dall’attuale esecutivo) senza gravare sulle tasche della cittadinanza.