Le tre piaghe di Sant’Omero: la replica “ironica” del gruppo di maggioranza

Sant’Omero. Non si è fatta attendere la risposta del gruppo Sant’Omero che vogliamo sulle punture di spillo dell’opposizione, ultima delle quali la vicenda della mancanza di acqua in uno dei seggi.

 

“Negli ultimi tempi la lista “Sant’Omero Futura” ha segnalato tre “gravi” problemi del Comune di Sant’Omero.

Il primo il cinque settembre quando ha messo in evidenza come la Giunta avesse rinviato un punto dell’ordine del giorno (poi approvato nella seduta successiva)”, si legge in una nota.

Il secondo il giorno quindici settembre quando, angosciosamente, si è preoccupata per la collocazione temporanea della campana della Sala Marchesale, rimossa per ragioni di sicurezza dopo il terremoto.

Ma il terzo, il più grave, ieri sera, sabato 19, una vera piaga per Sant’Omero, quando nella Scuola elementare, sede di una postazione elettorale, si è ridotto il flusso dell’acqua diretta del Ruzzo.

È intervenuto il consigliere Giorgio Di Sabatino, che sentitamente ringraziamo, anche se non ha saputo risolvere il problema.

Il guaio è stato prontamente scongiurato dall’intervento di un dipendente CPL che, solo premendo il bottone dell’autoclave, ha ripristinato un’efficace pressione dell’acqua.

Grazie a Luciano Sabini.

Visti i rilievi che ci sono stati mossi ci è sembrato di rivedere il film di Benigni, Johnny Stecchino, per analogie di contenuti.

Giovi a tutti, maggioranza, minoranza e cittadini un pizzico di sana ironia che regali un sorriso di distensione”.