Giulianova, Zennaro e Cipolletti visitano l’ospedale: struttura da potenziare FOTO

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 1 Aprile 2019 @ 15:34

Giulianova. Questa mattina il deputato del collegio di Teramo del Movimento 5 Stelle, Antonio Zennaro, e il consigliere regionale M5S, Marco Cipolletti, sono stati in visita istituzionale all’ospedale di Giulianova, per constatare lo stato strutturale ed organizzativo del presidio.

 

Oltre alla direzione generale i portavoce hanno voluto incontrare i primari, i responsabili di reparto e il personale sanitario, a cominciare dal Pronto Soccorso.

 

 

 

“L’Ospedale di Giulianova non deve essere chiuso ma potenziato, tutto il personale medico, paramedico e ausiliario fa un lavoro straordinario ma spesso si trova ad operare sottodimensionato” – dichiara il deputato Zennaro – “In primis occorre incrementare il Pronto Soccorso, siamo sulla costa in un comune che la scorsa estate ha registrato un boom di presenze, arrivando quasi a centomila arrivi. Parliamo inoltre di un turismo prettamente familiare e Giulianova ha già perso troppi reparti. Ricordiamoci che è la sede ospedaliera più vicina al casello autostradale e dispone della principale stazione ferroviaria della provincia, con un’evidente importanza strategica della città. ”

 

Conclude Zennaro – “Non possiamo permetterci di continuare ad arretrare, e ogni azione di smantellamento dell’ospedale di Giulianova vedrà la ferma opposizione del Movimento 5 Stelle a tutti i livelli. Bisogna prendere in considerazione i reali fabbisogni dei territori, meglio potenziare le strutture sanitarie esistenti, cominciando proprio da Giulianova.”

 

Con Zennaro nel corso della visita ispettiva anche il consigliere regionale Marco Cipolletti, che afferma – “Sarà mia cura vigilare sull’attenzione che l’assessorato alla sanità porrà nei riguardi dei presidi ospedalieri del nostro territorio e quindi anche di quello giuliese. Tante promesse sono state fatte nella recente campagna elettorale, per le quali occorre passare adesso dalle intenzioni ai fatti.”

 

 

L’Aquila.  Si è svolta questa mattina a Palazzo Silone, a L’Aquila, la riunione di maggioranza delle forze politiche regionali. Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto della situazione sul rispetto dello stato di attuazione dei progetti inseriti all’interno del Masterplan.

La volontà dei consiglieri e della giunta è quella di accelerare le procedure per dare maggiore definizione ai progetti e agli interventi infrastrutturali che sono contenuti nello strumento di pianificazione territoriale.

Il sottosegretario alle Infrastrutture, Umberto D’Annuntiis, ha ribadito il proprio impegno personale di analizzare le opere che non sono state ancora convenzionate attraverso delle riunioni sul territorio, al fine di comprendere e di affrontare le esigenze che possono essere sollevate ed eventualmente rimodulare i fondi a disposizione.

I rappresentanti della maggioranza hanno infatti ribadito che in relazione ai progetti che non sono ancora stati convenzionati gli stessi possono essere oggetti di riprogrammazione per riuscire a dare risposte concrete ai fabbisogni che possono essere individuati dai rappresentanti del territorio.