-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, Vasanella: ‘non sono responsabile degli errori dei lavori al porto. Ecco perchè’

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 14 Marzo 2018 @ 19:10

Giulianova. Paolo Vasanella ribadisce “la estraneità completa dell’Ente Porto, da me rappresentato in qualità di Presidente, durante la fase di inizio lavori. Tuttavia, poiché delle responsabilità ci sono è bene che si facciano Nomi e Cognomi”.

 

L’ex presidente ricorda anche che “l’opera è stata l’unica, tra le tante realizzate in ambito portuale, non affidata alla direzione dell’Ente Porto di Giulianova. Difatti la Regione Abruzzo, attraverso il Governatore D’Alfonso ritenne di incaricare, quale stazione appaltante ‘il Provveditorato alle opere pubbliche di Lazio-Abruzzo’, che approvò, attraverso il suo comitato tecnico, un progetto esecutivo realizzato dalla ditta ‘Schiavo’ vincitore della gara, risultato poi assolutamente difforme dal preliminare del Professor De Girolamo. E’ bene ricordare ancora che l’importo stanziato non era sufficiente a definire l’intera imboccatura ma con il reimpiego del ribasso d’asta cifra pari a 948.000 mila euro era possibile riuscire a realizzare l’imboccatura come prevista dal PRP. Su questa possibilità di riutilizzo del ribasso si erano impegnati molti politici locali ed anche il Governatore, sostenendo ancora, il giorno della posa della prima pietra, in conferenza stampa, che era di facile recepimento la eventuale somma pari 1,8 Milioni di euro (secondo lotto) somma da reperire attraverso il Master-Plan per la messa in sicurezza in modo definitivo dell’imboccatura, costruendo un pennello di circa 200 mwrei da allocare nella parte interna del molo sud”.

L’ex presidente dell’Ente Porto si augura che si riescano a trovare soluzioni e risorse per riparare agli errori fatti alla città e al bacino portuale.

“L’opera è fondamentale per la sicurezza del porto e sarebbe disastroso che quanto già realizzato si deteriori ulteriormente per l’azione di eventi naturali e diventi un pericolo per l’incolumità dei pescatori e delle imbarcazioni , non sottacendo il brutto biglietto da visita che presentiamo ai turisti per lo stato in cui versa l’ingresso del molo nord, con la nuova stagione estiva ormai alle porte”, conclude Vasanella.

Giulianova, nuovo molo del porto: servono 2milioni e mezzo per completare l’opera

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate