Giulianova, Costantini su Palazzo Gavioli: ‘Il Cittadino Governante non si espone mai sul condominio Tritone’

Giulianova. “Ci meravigliamo ancora una volta delle affermazioni del gruppo consiliare de ‘Il Cittadino Governante’ sulla vicenda di palazzo Gavioli”.

Lo ha dichiarato il sindaco Jwan Costantini sulla polemica del caso Gavioli: “Non avremmo voluto intervenire nuovamente, visto che abbiamo già spiegato chiaramente in un precedente documento che il Comune di Giulianova non può sostituirsi alle decisioni che verranno prese dalla Corte di Appello di Perugia, ma tale accanimento ci impone una domanda che siamo noi a porre a loro: cosa vuole fare il Cittadino Governante con il condominio Tritone, dove pare ci siano strane affinità tra la proprietà di alcuni immobili e l’associazione politica? La domanda è legittima e chiediamo una risposta ufficiale in Consiglio Comunale, dato che il Cittadino Governante non tratta della situazione del Tritone, in adiacenza al palazzo Gavioli e per il quale, ricordiamo, ci sono già tre gradi di giudizio visto che, in alcune parti, esso è risultato abusivo”.

“Inoltre veniamo accusati – dal gruppo consiliare di “continuità” con la precedente amministrazione. Ci sembra invece che alcuni ex amministratori, ad oggi, appoggino la linea politica de il Cittadino Governante, sottoscrivendo i suoi comunicati”.

“Date le pesanti accuse che si sono state rivolte abbiamo già incaricato i nostri legali, al fine di tutelare l’immagine degli amministratori del Comune di Giulianova, nelle sedi più appropriate”, conclude Costantini.