Elezioni Roseto, FDI: ‘basta trasformismi e ranconi del centrosinistra. Solo noi il cambiamento’

Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Agosto 2021 @ 14:46

Roseto. “Finalmente escono allo scoperto i rancori sotterranei e le beghe di potere tra PD e Italia Viva e diventano così palesi per tutti i cittadini Rosetani le miopie del centrosinistra che hanno di fatto ingessato la nostra Città per cinque lunghi anni”.

Lo ha dichiarato il Coordinamento Cittadino di Fratelli di Italia Roseto, spiegando dopo l’ultima querelle politica “il centrosinistra del duo Ginoble/Di Girolamo arriva alla scissione dell’atomo rinnegando, l’un l’altro, le scelte politiche e amministrative compiute in questa legislatura, partita cinque anni fa non rispettando l’accordo verbale al ballottaggio con l’allora gruppo Sottanelli/Nugnes/Ciancaione. Possiamo solo complimentarci. È stato un lavoro certosino quello della maggioranza uscente che ha permesso una divisione senza precedenti nel centro sinistra con ben quattro candidati Sindaco a conferma dell’umiltà e dell’assenza di protagonismo che avvolge questa parte politica”.

“Tutto questo – aggiunge – evidenzia lo stato confusionale in cui si trovano gli ‘sbandieratori civici’, e dimostra quanto sia più importante per costoro l’aspetto personalistico, che lo porta a nascondere tutti i simboli partitici di appartenenza, rispetto all’interesse collettivo che la Città di Roseto ha come priorità”.

“Fratelli d’Italia e il centro destra invece si presenteranno in maniera chiara, trasparente, con tutti i simboli di partito in bella mostra, unito dalla comune visione politica e con William Di Marco come fulcro del progetto amministrativo per riportare alla Città il governo che merita”, conclude il partito della Meloni.