Teramo, elezioni provinciali: i commenti e le reazioni del panorama politico

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 1 Aprile 2019 @ 18:48

Teramo. Si è concluso oggi lo spoglio per le elezioni provinciali di secondo livello, con questo risultato: sei seggi alla lista “La casa dei Comuni” di ispirazione di centrosinistra; due al “Territorio e la gente per Di Bonaventura Presidente; quattro alla lista “La forza del territorio per Diego Presidente”.

Il primo a commentare è il consigliere regionale e Vice-Capogruppo del Pd in Regione Abruzzo, Dino Pepe, che ringrazia tutti i candidati della Lista Unitaria del centrosinistra “La Casa dei Comuni”:  “Il centrosinistra teramano ha dimostrato, ancora una volta, che quando corre unito e coeso è in grado di centrare importanti risultati che gli consentiranno di lavorare per il bene del territorio e al di là dei colori e degli schieramenti politici. Il risultato maturato in queste elezioni provinciali ha un valore importantissimo, infatti in un momento storico in cui il centrodestra appare più forte siamo riusciti a eleggere 6 consiglieri provinciali, di cui due sono giovani donne, dimostrando come da queste elezioni possa e debba ripartire la rinascita della nostra coalizione in vista delle prossime amministrative. Un grosso in bocca al lupo va ai sei consiglieri eletti nella Lista Unitaria “La Casa dei Comuni”,  espressione dell’intero territorio, un grazie di cuore agli altri componenti della Lista che si sono messi a disposizione e hanno lavorato per rendere forte e competitiva la stessa. Con loro voglio ringraziare il Segretario Regionale del Pd, Renzo Di Sabatino, ed il Segretario Provinciale del Pd, Gabriele Minosse, per l’impegno profuso in questa delicata fase storica”.

Anche il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo, accoglie con grande soddisfazione l’elezione del consigliere comunale di maggioranza Marco Angelini in seno consiglio provinciale. “Mi congratulo con il consigliere Angelini che ha fatto un lavoro egregio sul territorio, spendendosi con spirito di servizio quotidianamente per la sua comunità. Un lavoro e una capacità di mediazione che evidentemente gli sono stati riconosciuti anche da altri consiglieri amministratori che lo hanno voluto indicare per sedere in Consiglio provinciale. E’ chiaro che le mie congratulazioni sono estese anche al consigliere d’opposizione Alessandro Recchiuti, anch’egli eletto, nella lista di centro-destra. Il mio auspicio è che possano lavorare entrambi, seppur in opposti schieramenti, per il bene di Roseto e sono certo che il loro contributo non verrà a mancare”. “C’è tanto da lavorare sul nostro territorio – ha dichiarato il consigliere Angelini – e di certo la voglia di aggredire sin da subito i problemi non manca. Il riconoscimento che mi hanno tributato i colleghi ammini-stratori esprimendo il mio nome mi onora, e al tempo stesso mi carica di responsabilità verso la comunità che voglio servire al meglio visto che le risposte da dare, a Roseto ma non solo, sono tante. Il mio ruolo sa-rà di pungolo, ma anche di collegamento tra i territori e l’ente provincia che, nonostante sia stata spogliata di molte funzioni, riveste ancora un ruolo di regia fondamentale su alcuni temi sensibili”.

Tanta la soddisfazione del comune di Atri per la ri-elezione del consigliere Domenico Pavone, eletto con la lista “Il Territorio e la Gente”. “L’elezione di un rappresentante del nostro territorio è motivo di orgoglio per me e per tutta l’Amministrazione Comunale di Atri – commenta il Sindaco Ferretti – Pavone è un ragazzo giovane, ma molto preparato, che negli anni ha mostrato senso civico, passione e impegno politico. La notizia della sua riconferma è importante non solo per i cittadini atriani, ma anche per quelli dei comuni del comprensorio. A Domenico vanno i più sinceri auguri per il suo percorso, sono certo che saprà lavorare, come ha sempre fatto per il bene del territorio”.

Congratulazioni, oltre che a Pavone anche a Lanfranco Cardinale di Tortoreto, da parte del Coordinatore Regionale di Forza Italia Nazario Pagano e da quello Provinciale Vincent Fanini. “Ai neo consiglieri, auguriamo buon lavoro, sicuri che sapranno rappresentare e tutelare al meglio le istanze di tutto il territorio teramano. Rivolgiamo un particolare ringraziamento al Sottosegretario della Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis, a Gabriele Astolfi e Mario Cozzi, a tutti i candidati, a tutti coloro che hanno collaborato attivamente con la nostra lista per l’ottimo lavoro di squadra, portato a compimento con impegno e dedizione. Infine, non possiamo non ringraziare i nostri amministratori/elettori per la fiducia ripostaci, soprattutto, per aver apprezzato la nostra iniziativa ed azione politica, come sempre all’insegna della coerenza e della linearità”.

Anche “Idea” esprime “grande soddisfazione” per l’elezione di Beta Costantini, esponente del partito, al consiglio provinciale di Teramo. “Un risultato importante – si legge in una nota -, che premia il radicamento, la serietà delle proposte, la credibilità delle persone”. Per il senatore Gaetano Quagliariello, presidente nazionale di “Idea”, “il successo raggiunto intorno a Beta e al nostro progetto dimostra ancora una volta che c’è un grande spazio politico, nel centrodestra, per costruire qualcosa di nuovo a partire dal territorio”. Il percorso continua, “a cominciare dalle prossime amministrative – aggiunge il coordinatore provinciale Vincenzo Viola – e da un’opera di attenzione e di rilancio per la nostra terra”. A Beta Costantini, da parte di “Idea” – conclude la nota – “i migliori auguri di buon lavoro”.