martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoElezioni, ci sarà anche "Unione Popolare con De Magistris". A Teramo quasi...

Elezioni, ci sarà anche “Unione Popolare con De Magistris”. A Teramo quasi 500 firme

Domenica e lunedì scorso sono state presentate le liste di “Unione Popolare con De Magistris” nei collegi di tutta Italia.

“Grazie all’immensa generosità e alla passione di compagne e compagni che con tanti sacrifici hanno rinunciato alle proprie ferie e al riposo estivo per organizzare più di mille banchetti in tutta Italia, troverete l’Unione Popolare con De Magistris, il 25 settembre, sulla scheda elettorale con candidate e candidate che rappresentano la parte migliore del Paese, quella che non si è rassegnata e piegata in questi anni. In pochi giorni e intorno al ferragosto abbiamo quasi doppiato il limite delle firme necessarie per poter partecipare alle elezioni, arrivando ad oltre 60 mila sottoscrizioni. Mentre i partiti della casta governativa, auto esentati dalla raccolta, litigavano sulle candidature per i loro collegi “blindati” noi abbiamo dovuto compilare le nostre liste in tempi ristrettissimi per poter effettuare la raccolta firme”.

Il segretario Mirko De Berardinis fa sapere che “in provincia di Teramo sono state raccolte in piazza ben 450 firme, autenticate e poi certificate in tutte le sedi comunali, grazie ad uno straordinario lavoro collettivo di militanti ed attiviste/i comuniste/i riuscendo così a sconfiggere questa grave discriminazione antidemocratica. Abbiamo quindi più che doppiato l’obiettivo della raccolta previsto per la nostra Provincia. In Abruzzo Unione Popolare con De Magistris ha raccolto oltre 1900 sottoscrizioni, andando ben oltre quindi il limite minimo di 750 firme previsto per il collegio regionale. Vogliamo ringraziare quindi i tanti cittadini teramani che sono venuti a firmare per noi nei vari banchetti organizzati in pochissimi giorni nei principali comuni del territorio e gli autenticatori, consentendoci con il loro prezioso supporto di poter partecipare alle elezioni, superando i vergognosi ostacoli antidemocratici”.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES