Decreto liquidità, Zennaro: senza fondo perduto l’indebitamento non può essere la strada per le imprese VIDEO

“Ho deciso di astenermi dal votare un provvedimento che così com’è non funziona.

 

Se è vero che hanno accolto l’emendamento per il prolungamento della restituzione dei piccoli prestiti alle imprese allungandolo a dieci anni, dall’altro lato c’è stata una chiusura totale su molte proposte, idee e norme di buon senso che sono state bocciate. – scrive in una nota il deputato Antonio Zennaro a seguito dell’astensione al voto finale alla Camera sul Dl Imprese di questa mattina.

 

“Non sono soddisfatto della filosofia del provvedimento, la scelta di andare sull’indebitamento senza ridurre le innumerevoli procedure burocratiche porterà in Abruzzo a una paralisi delle piccole e medie imprese. Abbassamento delle tasse e riduzione della burocrazia, queste sono le due leve su cui lavorare per evitare il crollo economico, sennò ci aspetta un inverno di recessione.” – commenta e conclude Zennaro.