Decreto Immigrazione, mobilitazione di Fratelli d’Italia anche a Martinsicuro

Martinsicuro. In questi giorni Fratelli d’Italia ha avviato i tutte le province, una mobilitazione contro il “decreto Immigrazione” al vaglio del Parlamento.

 

“Il Governo ha ritenuto di chiedere alla Camera dei deputati la fiducia su un decreto che spinge l’acceleratore, aiutando, di fatto l’immigrazione clandestina”. E’ questa la posizione del partito della Meloni che questa mattina, a Martinsicuro, ha dato vita ad una sorta di mobilitazione.

“Lo abbiamo chiamato “Decreto Insicurezza” perché vi sono norme che consentono, di fatto, a chi viene nel nostro paese illegalmente di rimanere, grazie a meccanismi di surrettizi permessi di soggiorno, e non consente di espellere chi non dovrebbe rimanere nel nostro Paese.

Nulla invece per coloro che vogliono venire in Italia rispettando le nostre regole e le nostre norme.

Con la nostra mobilitazione a Martinsicuro, così come in tutte le Province italiane, vogliamo mettere in risalto i luoghi più insicuri o con scarsi risultati.

Vogliamo urlare quanto il Governo, in un momento difficile come questo, impegni tempo in temi che non fanno altro che aumentare l’insicurezza dei nostri territori””. All’iniziativa, estemporanea, erano presenti, tra gli alti, il presidente del circolo cittadino Massimo Clementoni, il capogruppo consiliare Massimo Corsi e il consigliere provinciale, Luca Frangioni.