-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Dal contratto di sviluppo 21 milioni per la provincia di Teramo

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 11 Novembre 2021 @ 15:09

L’anticipo di 21 milioni di euro del Contratto istituzionale di sviluppo del Cratere Centro Italia rappresenta per la provincia di Teramo una concreta occasione di rilancio”.

 

Lo afferma l’assessore regionale Pietro Quaresimale all’indomani della decisione del ministro per il Sud e la Coesione, Mara Carfagna. “La ripartizione dell’anticipo che il ministro ha disposto per l’Abruzzo – aggiunge l’assessore – riguarda opere importanti per la città di Teramo e per il comprensorio, a cominciare dai 7,7 milioni di euro che sono stati destinati al Teatro romano, ai quali si aggiungono i 5 milioni per lo svincolo A/24 di Montorio al Vomano e i 5 milioni per lo sviluppo e valorizzazione del comprensorio turistico Monte Gemelli. Ora è necessario avviare i progetti e dare impulso a tutte le procedure di gara per la definizione delle opere.

 

L’occasione che ci fornisce il Contratto istituzionale di sviluppo – conclude Quaresimale – deve essere colta al volo per avere ricadute positive sul territorio. Per la provincia di Teramo e l’Abruzzo si apre una stagione di programmazione importante che dovrà indicare la destinazione dei fondi europei 2021-2027 e quelli del Pnrr”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate