Covid19, Obiettivo Mosciano rilancia la proposta di Focus: ‘mascherine a tutti i cittadini’

Mosciano. Dopo la proposta, protocollata ieri in Comune, dall’associazione Focus (foto sulla destra), anche Obiettivo Mosciano lancia un appello al Comune per consegnare le mascherine a tutti i cittadini moscianesi.

“Pensavamo che, dopo il diniego da parte del Sindaco alla nostra richiesta di distribuzione delle mascherine per tutta la cittadinanza, nessuno escluso, non ci fosse il bisogno di ulteriori commenti. Negare la distribuzione a tutti, è già decisione che si commenta da sola. Ed, invece, no! Dopo la nota a firma di Focus, che in seno alla maggioranza ha eletto l’Assessore Cordone e l’Assessore Burrini, invece, comprendiamo che il tempo delle differenze è tornato. Infatti la Minoranza consiliare, è noto, dall’inizio dell’emergenza sanitaria Covid 19, ha dato pieno sostegno alle Istituzioni Moscianesi. Ha avanzato quasi venti proposte: alcune accolte altre no (come la distribuzione delle mascherine o la spesa sospesa). Ciononostante ha continuato, per il bene di tutti, nella correttezza e nella ricerca di unione, deponendo le armi dello scontro politico”.

Lo hanno dichiarato i consiglieri Maria Cristina Cianella, Nadia Baldini, Monica Lallone e Dylan Iezzi, precisando che “tutto ciò che oggi, di rimando, manca alla Maggioranza di Governo, quella speciale a trazione ‘Lega- Pd’. La Lettera di Focus, anzi il richiamo di Focus al Sindaco, ha un chiaro sapore politico di censura e di non approvazione del suo operato. La nota, infatti, esprime tutta la confusione tipica di chi ha voluto vincere per forza, a discapito della cittadinanza. L’assessore Cordone, Presidente di Focus, non si incontra in Giunta con il suo Sindaco? Ha proprio necessità di scrivergli? Evidentemente sì. La Maggioranza preferisce gli scambi epistolari. Infatti solo dopo la nota di Focus, giunge un altro comunicato ufficiale della Maggioranza. In esso si pontifica l’acquisto di 1400 mascherine con fondi propri della Giunta, da destinare ad una distribuzione mirata.
Bene, ma non abbastanza! Le mascherine vanno distribuote capillarmente a tutti, poiché in questo momento ognuno di noi, con la sua storia e la sua esperienza d vita, non può che sentirsi ultimo”.

“Pertanto a noi della Minoranza che, da sempre, rifuggiamo gli intrighi di palazzo, non resta che proseguire il cammino intrapreso dall’inizio di tutta la vicenda Covid: quello della solidarietà e del rispetto delle Istituzioni.
Le mascherine servono ad altro. Non ad essere politicamente smascherati, come per qualcuno è avvenuto”, concludono i consiglieri di Obiettivo Mosciano.