Colonnella, vertenza Atr. Pd: il centrodestra assente ingiustificato

Colonnella. I politici del centrodestra assenti ingiustificati al presidio dei dipendenti dell’Atr di Colonnella, alle prese con una complicata vertenza. A sollevare il caso politico è il coordinamento del Pd della Val Vibrata, che in una nota manifesta l’amarezza per la situazione.

 

“Davanti alla fabbrica a portare solidarietà c’erano presenti diversi rappresentanti del mondo politico e istituzionale”, si legge in una nota a firma del coordinatore di vallata, Paolo Tribuiani,  il consigliere Dino Pepe che da tempo segue la questione, l’onorevole Antonio Zennaro, il segretario della locale sezione Pd Ivano Di Benedetto, il sindaco di Colonnella che ha promesso la massima celerità nella definizione delle operazioni burocratiche di competenza comunale.

Assenti ingiustificati tutti i politici di centrodestra, non era presente, seppur più volte sollecitato ad occuparsi del problema l’assessore al lavoro Piero Fioretti, non c’erano il sottosegretario alla presidenza Umberto D’Annuntiis e nemmeno il consigliere regionale della Lega Emiliano Di Matteo, guarda caso tutti presenti in Val Vibrata quando si tratta di chiedere i voti, purtroppo mai interessati alle vicende dei lavoratori.

Ovviamente non c’erano rappresentanti della provincia e il presidente dell’Unione dei Comuni dalla Val Vibrata. Il Partito Democratico della Val Vibrata insieme ai suoi circoli territoriali esprime la massima solidarietà ai lavoratori e auspica la celere risoluzione della vicenda e che soprattutto ricevano al più presto quanto loro dovuto”.