sabato, Gennaio 28, 2023
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoAtri, comunità energetiche: mozione del M5s

Atri, comunità energetiche: mozione del M5s

Nella seduta del Consiglio Comunale di Atri del 6 ottobre 2022 si è discusso di comunità energetiche.

Lo fa sapere il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Franco Buccione, che ha presentato una mozione sul tema evidenziando che “l’attuale situazione, nonché quella prevista in futuro, relativa all’approvvigionamento energetico e all’aumento dei costi energetici spinge ad attivarsi anche a livello locale per migliorarla a beneficio dell’intera comunità”.

Pertanto grazie all’attuale normativa è possibile anche nei comuni come Atri organizzarsi in comunità energetica rinnovabili (acronimo CER) ovvero in soggetti giuridici senza scopo di lucro composti da persone fisiche, imprese, autorità locali, comprese amministrazioni comunali, associatesi in modo aperto e volontario con lo scopo di ottenere benefici ambientali, sociali o economici.

“Si è chiesto al Comune di Atri di attivarsi per facilitare la nascita di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) promuovendo l’informazione e la messa in rete dei potenziali soggetti interessati e creando occasioni di confronto sul tema con i cittadini e i soggetti imprenditoriali interessati; di promuovere nel territorio comunale la creazione di CER con il coinvolgimento dei cittadini residenti e l’impiego di aree o edifici di proprietà comunale, in particolare sostenendo prioritariamente le forme di configurazioni che generano benefici diretti con la riduzione dei costi in bolletta per i cittadini con maggiore disagio economico che ricadono o rischiano di ricadere nella condizione di povertà energetica; di implementare ed integrare le questioni relative alle comunità energetiche ed alla transizione ecologica in generale nella revisione/variante del PRG in fase di studio; di integrare la programmazione territoriale con progetti concreti di partenariato pubblico/privato, aventi l’obiettivo di ridurre i fabbisogni energetici, migliorare il comfort del patrimonio edilizio pubblico esistente ed, indirettamente, preservare l’ambiente, la salute pubblica ed il clima, predisponendo così l’opportunità per i cittadini di aggregarsi nelle opportune forme previste di Comunità Energetiche dei Cittadini e di Comunità Energetiche Rinnovabili”.

Mozione comunità energetiche_signed

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES