Anche a Montorio al via il bando “Restart” per le imprese che vogliono investire nel cratere sismico

Restart” è il bando, promosso dal  Ministro dello Sviluppo Economico, per le imprese che intendono realizzare nel territorio del cratere sismico (terremoto 2009), programmi di investimento finalizzati a rafforzare l’attrattività e l’offerta turistica del territorio.

In tutto 10 milioni di euro destinati alle piccole e medie imprese costituite, nelle forme di ditta individuale, società di persone, società di capitali, cooperative, consorzi e associazioni di imprese che svolgono regolarmente attività economica, o costituende nei 57 comuni agevolati del cratere sismico. Sono ammessi alle agevolazioni i programmi di investimento, finalizzati alla creazione di nuove imprese, all’ampliamento o alla riqualificazione di imprese esistenti, che puntino alla valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale, alla creazione di micro-sistemi turistici integrati con accoglienza diffusa e alla commercializzazione dell’offerta turistica attraverso progetti e servizi innovativi.

I programmi di investimento ammissibili vanno da un minimo di 25.000 euro a un massimo di 1 milione di euro. Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 70% delle spese ammissibili, considerando sia le spese per gli investimenti che di gestione relative all’avvio dell’attività. Il contributo concesso sulle spese di gestione potrà arrivare fino a un massimo del 30% del contributo concesso in conto investimenti.

Le domande di agevolazione firmate digitalmente, dovranno essere presentate esclusivamente per via elettronica utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito www.invitalia.it, a partire dalle ore 12:00 del giorno 5 febbraio 2019. Invitalia S.p.a, procederà all’istruttoria delle domande secondo l’ordine cronologico di presentazione, sulla base di adeguati criteri di valutazione che saranno definiti in circolare.

Il sindaco Mario Ennio Facciolini  e l’Assessore Delegato Diomira Nibid, sono a disposizione presso la sede municipale per dare informazioni della Piattaforma creata per l’ istruzione della pratica “perché diventa anche questo un momento importante per l’economia e il turismo del nostro paese”.