-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, visita del questore. Le minoranze accusano: non invitati all’appuntamento

Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Luglio 2018 @ 19:06

Alba Adriatica. La polemica corre sul web. Mancata informazione e un comportamento che viene definito come una mancanza di rispetto istituzionale.

 

Il giorno dopo la visita ad Alba Adriatica del questore di Teramo, Enrico De Simone, che nel corso di una conferenza stampa assieme al sindaco Antonietta Casciotti, ha illustrato le attività della polizia per il periodo estivo, arrivano le reazioni.

Che sono intrise di polemica e anche piene di sarcasmo da parte dei consiglieri di minoranza. Due dei candidati sindaco alle elezioni del 10 giugno (ora consiglieri di opposizione), sui rispettivi profili Facebook, hanno espresso il proprio malcontento per il fatto di non essere stati informati e invitati ufficialmente all’appuntamento istituzionale.

 

“Mi preme ringraziare pubblicamente l’amministrazione comunale”, scrive Giuliano De Berardinis di Città Viva, “e in primis il sindaco e l’assessore competente per non averci informato e invitato in occasione della visita ad Alba Adriatica Questore”.

 

All’ironia mista al sarcasmo di De Berardinis, fa eco la posizione di Gabriele Viviani (Alba Popolare).

” L’amministrazione Casciotti parte male”, sottolinea Viviani, ” con una scivolata di natura istituzionale.

Tutti avvisati meno che i consiglieri d’opposizione. Lo ritengo un grave errore istituzionale e mancanza di rispetto per le minoranze.

Invito tutti i colleghi che siedono sui banchi dell’opposizione a richiedere al questore ed al prefetto un incontro per uno scambio d’idee sui temi dell’ordine pubblico e della sicurezza”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate