-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, sostegno a Pepe e attività amministrativa: il “manifesto” del Pd

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 29 Novembre 2018 @ 15:18

Alba Adriatica. Al fianco di Dino Pepe, assessore regionale uscente, nella campagna elettorale delle prossime regionali.

 

Esce ufficialmente allo scoperto Paolo Tribuiani, segretario del Pd di Alba Adriatica, che evidenzia la strategia del circolo cittadino in vista dell’appuntamento del 10 febbraio.

 

 

“La presenza costante e preziosa che l’assessore Pepe ha garantito al territorio vibratiano”, puntualizza il segretario, “ha infatti procurato per la sola città di Alba Adriatica finanziamenti per un totale di 4.521.336; mentre per la Val Vibrata sono stati destinati 31.350.000 euro ripartiti tra il finanziamento della pista ciclabile sul fiume Vibrata e l’Area di crisi complessa “Vibrata-Tronto”.

E’ necessario dunque dover proseguire nell’azione di sostegno già avviata dall’Assessore Dino Pepe sui territori vibratiani attraverso una trasparente e concreta azione politica capace di dare diverse risposte alle urgenti esigenze da affrontare anche nei prossimi anni”.

 

Vicende comunali. I Dem analizzano anche l’attività dell’attuale esecutivo di Alba Adriatica, guidato da Antonietta Casciotti, ponendo come criterio di valutazione anche l’impegno e la laboriosità manifestati sin dall’insediamento.

 

“E’ di pochi giorni fa la notizia del riconoscimento della Bandiera Gialla, destinata ai comuni ciclabili”, si legge ancora, “mentre si continua a lavorare per il raggiungimento dei parametri necessari al riottenimento della Bandiera Blu, da troppi anni assente dalla cittadina albense.

A tal proposito anche il PD sarà impegnato in una opera di sensibilizzazione riguardo ai temi della raccolta differenziata e più in generale allo sviluppo delle politiche ambientali, valori fondamentali per il raggiungimento dei riconoscimenti turistici ed ancor di più per il benessere della salute pubblica dei cittadini.

 

Molto bene anche per gli interventi decisi nel campo dei lavori pubblici, che hanno dato priorità, come annunciato in campagna elettorale, al recupero del degrado del centro storico.

Sono stati messi in cantiere interventi attesi da anni quali la demolizione della scuola Fabio Filzi, la realizzazione di un parco sportivo sullo stesso sito e la riqualificazione di piazza IV Novembre.

Sono i primi interventi che tracciano la necessità di intraprendere un lungo percorso di riavvicinamento a condizioni di decoro importanti e purtroppo svanite da tempo.

 

Insomma a pochi mesi dall’insediamento, con già la prima stagione estiva alle spalle, il PD può affermare che un’azione di profondo impegno amministrativo viene messa al servizio della comunità di Alba Adriatica.

Ed è proprio questo ciò che in prospettiva il nostro territorio attendeva ed oggi merita”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate