-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, riqualificazione urbana, turismo e tassa di soggiorno. Tribuiani: è il momento delle scelte

Ultimo Aggiornamento: sabato, 1 Settembre 2018 @ 12:20

Alba Adriatica. E’ stato il principale azionista del movimento civico “Uniamo Alba”. Ora, ad un paio di mesi, poco più dall’insediamento del nuovo esecutivo, guidato da Antonietta Casciotti, viene tracciato un primo bilancio.

 

Il Pd di Alba Adriatica, e nello specifico il segretario Paolo Tribuiani, tocca alcuni punti di quanto fatto fino ad ora e traccia anche quello che dovrà essere il percorso nel prossimo futuro.

 

“Il primo step dei lavori”, sottolinea, “si è svolto con grande spirito di collaborazione e di trasparenza ed ha colto il consenso della stragrande maggioranza dei cittadini.

Nonostante la gestione della stagione estiva non fosse scevra di difficoltà e incognite, tutto è stato affrontato al meglio.

L’amministrazione Casciotti si è innanzitutto distinta per la grande capacità di coordinamento della macchina comunale e per il ripristino del decoro cittadino raggiunto anche grazie all’ottimale livello di collaborazione stabilito col personale dell’Ente.

Alba Adriatica è stata rimessa in ordine in poche settimane”.

 

 

Tema ambientale. Altro aspetto che non viene tralasciata nell’analisi del segretario Dem è quello della tutela ambientale.

” L’altro tema che destava maggiori preoccupazioni”, prosegue, ” e cioè il livello di salubrità delle acque marine, non ha mai superato i livelli di guardia ed è stato all’uopo predisposto un accurato monitoraggio straordinario per fugare eventuali livelli di criticità mai divenuti palesi.

Questi ottimi risultati fanno ben sperare per il futuro quando si avrà il tempo di predisporre nuove e importanti iniziative in favore delle politiche ambientali, come ad esempio una maggiore razionalizzazione del servizio di conferimento e raccolta dei rifiuti ed un innalzamento della quota della raccolta differenziata”.

 

Turismo. Uno degli obiettivi, peraltro ben stampigliati nel programma amministrativo, è senza ombra di dubbio quello di rilanciare l’immagine turistica di Alba Adriatica, riportandola ai fasti del passato, con iniziative di promozione e di accrescimento nella qualità dei servizi offerti.

 

” E’ auspicabile elevare e aumentare i servizi del turismo persi nel tempo”, dice ancora Paolo Tribuiani, ” anche attraverso nuovi investimenti e seguendo la tendenza delle maggiori località balneari nazionali che hanno garantito il proprio rilancio attraverso il reperimento di nuove forme di finanziamento e attraverso l’utilizzo della tassa di soggiorno.

La riapertura e riorganizzazione dell’ufficio Iat si inserisce perfettamente in questa necessaria direzione di rilancio turistico.

Non può che destare ammirazione anche l’immediato impegno profuso per ripristinare condizioni di sicurezza e legalità nelle aree critiche della città, compresa la lotta al commercio abusivo condotta sin sull’arenile.

E’ chiaro che su questo tema è necessario uno sforzo ancora ulteriore essendo divenuto chiaro per tutti che siamo di fronte ad una situazione di degrado ampiamente ramificata e di non semplice soluzione”.

 

 

Riqualificazione urbana. Arriva il momento anche di fare scelte importanti per il futuro della cittadina, con il Pd che annuncia sin d’ora la volontà di sostenere con spirito costruttivo il percorso del movimento “Uniamo Alba”.

” Viene finalmente annunciato un programma di razionalizzazione nella gestione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso programmi di riqualificazione e di dismissione”, si legge ancora. ”

Questo impegno collegato al programma delle opere pubbliche dovrà interrompere un lungo periodo di stagnazione e ridare slancio ad una città che ha bisogno di riacquisire una prospettiva di sviluppo per il futuro.

Viene dunque il tempo di fare scelte importanti per programmare un nuovo periodo di sviluppo per la nostra città”.

 

 

 

 

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate