Teramo, il ricordo dei martiri di largo Madonna delle Grazie

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Giugno 2021 @ 17:53

Oggi nella ricorrenza del 77° anniversario, la sezione ANPI di Teramo Manfredo Mobili ha ricordato i martiri di Largo Madonna delle Grazie.

Chiavone Bruno 20 anni, Cipro Antonio 16 anni, Di Bernardo Antonio 46 anni, D’Intino Mauro 22 anni, Durante Carlo 16 anni, Marcozzi Luigi 48 anni, Parabella Amedeo 33 anni, Quarchioni Aldo 15 anni.

Otto giovani teramani assassinati dai nazifascisti il 13 giugno del 1944, ultimo giorno di occupazione tedesca di Teramo Città .

Alla cerimonia fra gli altri erano presenti il Sindaco di Teramo D’Alberto, il presidente provinciale ANPI senatore Antonio Franchi, il presidente sezione ANPI Teramo Antonio Topitti, il segretario provinciale CGIL Giovanni Timoteo, il presidente di Teramo Nostra Piero Chiarini, in rappresentanza del Consiglio Comunale di Teramo Emiliano Carginari, la consigliera al Comune di Teramo Ilaria De Sanctis, l’unico sopravvissuto all’eccidio Antonio De Santis all’epoca del tragico e triste evento quindicenne.  

Nel suo breve discorso di saluto il presidente di sezione Anpi Teramo, Antonio Topitti, nel ringraziare gli intervenuti, ha evidenziato ancora una volta l’importanza di ricordare il martirio subito dalle otto giovani vittime civili, frutto della barbarie del nazifascismo a monito per le nuove generazioni.