Roseto, l’agenda del Pd per la fine consiliatura. Intanto il capogruppo Celestino Salvatore bacchetta gli ex NOSTRO SERVIZIO


Piano demaniale, Piano di Assetto Naturalistico, urbanistica del territorio. Sono i principali argomenti che il Partito Democratico di Roseto ha inserito in agenda per la fine consiliatura.

Temi che verranno portati all’attenzione del prossimo Consiglio Comunale, subito dopo l’assise per l’approvazione del bilancio. Il Pd rosetano ha sottolineato come siano temi di primaria importanza per una città alla ricerca della sua dimensione.

Lo ha sottolineato il capogruppo Celestino Salvatore durante la conferenza stampa a cui hanno preso parte i vertici, i consiglieri comunali e gli assessori, compreso il sindaco Sabatino Di Girolamo.

Il capogruppo del Partito Democratico nel suo intervento ha azzardato anche un’analisi politica esprimendo un certo disappunto, ma soprattutto l’amarezza nei confronti di chi ha lasciato il Pd in questi mesi, a cominciare dall’ex segretario Simone Aloisi, prossimo ad essere candidato con Italia Viva. L’alleanza resta per il fine mandato, ma poi ognuno per la propria strada.