Roseto, le dimissioni di Simone Aloisi:addio alla segreteria del Pd NOSTRA INTERVISTA

Roseto, Simone Aloisi dice addio al Pd. Presentate le dimissioni da segretario

SIMONE ALOISI ABBANDONA LA SEGRETERIA DEL PARTITO DEMOCRATICO DI ROSETO. HA COMUNICATO AI VERTICI DEL PD LE PROPRIE DIMISSIONI. UNA DECISIONE MATURATA DOPO CHE LA SEGRETERIA PROVINCIALE LO AVEVA SOLLECITATO A FARSI DA PARTE, VISTA LA SUA VICINANZA ALL'EX PARLAMENTARE TOMMASO GINOBLE, DIRIGENTE DI ITALIA VIVA.

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Tuesday, September 15, 2020

Simone Aloisi non è più il segretario del Partito Democratico di Roseto. A circa 8 mesi dalle prossime elezioni amministrative, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni.

Una decisione maturata nell’ultimo periodo, all’indomani di un’attenta riflessione nata dopo alcuni contrasti con i vertici del partito, soprattutto a livello provinciale.

E’ opinione di molti che Alosi a questo punto potrebbe compiere il passo che lo porterebbe dall’ex parlamentare Tommaso Ginoble, tra le fila di Italia Viva. Non è un mistero che Ginoble stia riflettendo da tempo di una possibile candidatura a sindaco.

Appare dunque evidente che l’ex segretario del Pd rosetano proseguirà nell’attività politica. Ma da qui allo scioglimento del Consiglio Comunale, che dovrebbe avvenire entro aprile 2021, continuerà ad essere un consigliere del Pd o no? Anche qui, una riflessione è d’obbligo.