Teramo, i Giovani Democratici verso il Congresso: “Parleremo con i fatti”

Teramo. Si è tenuta ieri, giovedí 3 settembre, l’Assemblea degli iscritti dei Giovani Democratici della Provincia di Teramo.

L’Assemblea, coordinata dal Presidente Antonio Di Blasio, oltre a illustrare il lavoro svolto nell’ultimo anno di segreteria, ha anche incaricato Lorenzo Di Vittorio di rilanciare l’attività dell’organizzazione, traghettandola fino a nuovo congresso. Il neo segretario reggente, dopo aver ricevuto l’incarico con voto favorevole all’unanimità, ha dichiarato: ”ringrazio il Presidente e l’assemblea tutta per avermi conferito questo incarico. Da Segretario provinciale reggente condurrò i Giovani Democratici al Congresso, portando avanti nuovi progetti, consapevole del lavoro fatto finora. La nostra priorità dovrà essere il futuro di questo territorio. Sono stanco di sentire le solite frasi retoriche pronunciate da politicanti che sistematicamente si riempiono la bocca di belle parole utilizzando i giovani come foglia di fico. Noi giovani non siamo il futuro. O meglio, non solo! Siamo soprattutto il presente di questo Paese e vogliamo impegnarci con passione e rigore per il bene di tutti. Vogliamo condurre la nostra attività politica in maniera molto umile e semplice. Aiutando chi deve essere aiutato, rialzando chi è a terra e ascoltando tutti. Condurremo il nostro lavoro, e chi vorrà potrà seguire questo nostro modus operandi, pensando alle prossime generazioni e non alle prossime elezioni. La Provincia di Teramo sente la mancanza della maggiore forza giovanile progressista. Cercheremo di colmare questo vuoto, pensando e sviluppando idee nuove, che possano soddisfare i bisogni delle teramane e dei teramani. Abbiamo sempre detto che abbiamo una provincia più bella a cui dare voce. Penso che sia arrivato questo momento, quello di dare voce a questa provincia più bella. Parleremo con i fatti, con le proposte”.