-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescatori alla festa dell’Area Marina Protetta del Cerrano: dopo la tensione via al tavolo regionale

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 3:00

Foto1138Pineto. Tre sono stati i momenti del giorno primo agosto dei pescatori di vongole rappresentati da Giovanni Di Mattia e Walter Squeo. Prima tappa a Pescara per la Conferenza Regionale della Pesca voluta dalla Federpesca.

Nella prima seduta del nuovo assessore Dino Pepe i pescatori hanno esposto “il grave problema causato dall’Area Marina Protetta del Cerrano, chidendo – spiega Di Mattia – una vera risoluzione in quanto il problema rischia di degenerare. Tra gli altri punti sono la nuova mappatura delle acque e un fondo per la pesca”. Il nuovo assessore si è reso disponibile a risolvere i problemi.IMG-20140801-WA0011

Nel pomeriggio i pescatori hanno occupato pacificamente la Torre di Cerrano, ma il momento di vera tensione si è vissuto in serata alla festa dell’Area Protetta che si è svolta a villa Filiani di Pineto. Tanti pescatori sono intervenuti per esporre la problematica ma dopo il rifiuto di un confronto la tensione è salita alle stelle con l’intervento delle forze dell’ordine.

Riportata la calma e grazie al lavoro di mediazione dei militari presenti si è avuto un tavolo notturno dove Di Mattia ha incontrato Grimaldi, del Ministero dell’AMbiente, il sindaco Verrocchio, il Presidente dell’Amp, D’Orazio e il Comandante della Guardia Costiera Catino.

A questo punto vi sarà un nuovo tavolo, voluto dall’assessore Pepe, per “porre veramente fine a questa che sta diventando una battaglia che si è creata – spiega il rappresente di Cogevo – solo per proteggere i posti di lavoro”.

 

 

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate