Teramo esclusa dal collegamento ferroviario con Roma: la Lega è con D’Alberto

verzilli sbraccia teramo

Teramo. “Apprendiamo con un sorriso e soddisfazione che avevamo ragione e che il Sindaco D’Alberto si sia finalmente attivato per un tema così importante per Teramo e non solo. Qualche settimana, all’indomani della messa in campo dei budget finanziari, ci siamo fatti portavoce di un’importante proposta fondamentale e strategica per la micro economia, il turismo e la mobilità per il nostro territorio”, scrivono in una nota i consiglieri comunali della Lega, Ivan Verzilli e Domenico Sbraccia, all’unisono con il Sindaco leghista di Silvi, Andrea Scordella.

“Ora facciamo sponda volentieri affinché tutte le istituzioni si mobilitino per lavorare all’unisono, perché se D’Alberto dice che é assurdo – sottolineano Scordella, Sbraccia e Verzilli – é paradossale che il capoluogo Teramo sia tagliato fuori dai plafond di stanziamenti, poiché si tratta di un territorio che assume una dimensione centrale nell’intera provincia e che sviluppa all’interno di zone altamente diversificate, rappresentando oltre il 50% del turismo regionale. Saremo in grado di dare un futuro alla nostra economia locale?”.