Castelli, il sindaco chiede la riapertura totale dell’ufficio postale

Il sindaco di Castelli Rinaldo Seca ha scritto alla Direzione provinciale di Poste Italiane per chiedere il ripristino delle aperture della filiale del borgo della ceramica.

Nella Fase 1 dell’emergenza sanitaria in corso, infatti, i giorni di apertura al pubblico sono stati ridotti a tre, lunedì, mercoledì e venerdì, e a oggi ancora non venie ripristinata l’apertura settimanale piena.

Questo stato di cose sta comportando un notevole disagio all’utenza.

“Quella di Castelli è una delle poche filiali che ancora rispetta le limitazioni sulle aperture settimanali, creando un notevole disagio all’utenza. Spero che questa mia richiesta venga prontamente accolta per non determinare un ulteriore depauperamento di un territorio già arido di servizi, che con grande orgoglio cerca nuovamente di ricominciare”, commenta Seca.