-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, comitati di quartiere contrari al nuovo ospedale. Berardini: “Sto con loro”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Giugno 2020 @ 13:53

“Ho accolto con piacere l’invito da parte del direttivo del Coordinamento dei Comitati di Quartiere di Teramo ad un confronto su alcuni temi importanti per la città e che riguardano la futura programmazione di tutta la provincia teramana. E’ stato un pomeriggio piacevole quello di ieri, fatto di ascolto e di condivisione di idee e progetti su temi a me cari: stop allo spostamento dell’ospedale di Teramo e progetto di prolungamento del Parco fluviale del Tordino”. A dirlo in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle Fabio Berardini.

“I Comitati di Quartiere hanno espresso con fermezza la necessità di essere informati sulle scelte della politica sanitaria regionale in merito alle problematiche attinenti al nuovo ospedale e ribadiscono, come già noto, il loro no alla delocalizzazione a Piano D’Accio, posizione condivisa totalmente dal Movimento 5 Stelle che per primo ha lanciato la petizione, iniziando la raccolta firme. È giusto pretendere dalla Regione Abruzzo le dovute risposte ed aggiornare i cittadini sui nuovi sviluppi considerando la delicatezza e l’importanza del tema. Relativamente all’ipotesi di prolungamento del Parco fluviale del Tordino si è convenuto di sentire tutti gli enti interessati, cioè Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga, Provincia e Comune di Teramo, WWF e Fiab Teramo con l’obiettivo di formulare una proposta operativa in linea con le tendenze legate alla mobilità sostenibile e al turismo esperenziale”, continua Berardini.

“Questo è stato un primo incontro a cui ne seguiranno altri. La condivisione delle idee e l’ascolto dei cittadini dovrà essere lo strumento di lavoro per una programmazione locale che vuole essere efficace ed efficiente”, conclude il deputato teramano. 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate