-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Elezioni Mosciano, presentata la lista a sostegno di Mariano Monaco: ‘rinuncerò allo stipendio’

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 18:08

moscianoalcentroMosciano. “Sarò un Sindaco a costo zero: se verrò eletto, rinuncerò del tutto alla mia indennità, che sarà versata su un conto corrente e destinata ad opere di pubblica utilità, mentre i miei assessori, per i primi due anni, percepiranno solo il 50% del compenso previsto”.

Parole di Mariano Monaco, imprenditore del settore del Mobile, che ha deciso di candidarsi a sindaco del Comune di Mosciano Sant’Angelo, con una lista, “Mosciano al Centro”, che è pura espressione del Centrodestra e che si pone “Come reale alternativa riconoscibile, senza infingimenti e senza fraintendimenti, al Centrosinistra che ha amministrato questo Comune”.

Presentata domenica in una sala consiliare affollatissima, tenuta a battesimo dall’assessore regionale Mauro Di Dalmazio, la nuova lista si pone obiettivi ambiziosi: dalla revisione di
tutte le gare e degli appalti in essere al combattere il fenomeno della migrazione dei residenti; dalla realizzazione di un nuovo polo scolastico alla costruzione di un nuovo stadio comunale; dalla riapertura del Teatro Comunale alla creazione di nuovi insediamenti residenziali; dal progetto di rilancio del commercio del mobile alla riduzione della pressione fiscale;
dall’abbattimento delle tasse su rimesse, capannoni e fienili, oggi gravose alla riapertura di un’uscita diretta per Mosciano Stazione al casello dell’A14.

“La politica deve essere al servizio del cittadino e non il contrario”, ha ribadito il candidato sindaco, sottolineando quale debba essere la dedizione e la partecipazione che pretenderà
dalla sua squadra. Una partecipazione che, nelle intenzioni del sindaco, deve essere dimostrata coi fatti, anche a costo di personali sacrifici. Oltre a voler rinunciare allo stipendio,
infatti, Mariano Monaco ha anche inserito tra i 53 punti del suo programma, il fatto di essere disposto a valutare la cessione all’amministrazione comunale degli immobili di sua
proprietà in piazza Saliceti, perché questi vengano demoliti e la piazza abbia nuovo respiro e un nuovo percorso verso il progettato polo scolastico.

“Questa è una grande sfida – ha detto l’assessore regionale Mauro Di Dalmazio – ma sono le grandi sfide quelle che vale la pena di affrontare, perché Mosciano Sant’Angelo ha bisogno di poter guardare al futuro con occhi diversi”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate