-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, presentato il progetto politico Prospettiva Comune

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 8:51

Teramo. “Con l’avvicinarsi della campagna elettorale abbiamo assistito alla presentazione di molti candidati sindaci, ma di pochi progetti condivisi di città del futuro”. Lo ha dichiarato Giorgio Giannella, promotore del progetto e neo presidente provinciale dell’Arci.

“Il centrodestra, come se nulla fosse accaduto, ripropone l’attuale Sindaco Maurizio Brucchi, noto inauguratore di professione e spesso di strade un tantino friabili, il centrosinsitra o, meglio, l’intera
opposizione – precisa Giannella – è implosa nella presentazione di liste civiche e civetta, incapace di fare sintesi e irresponsabilmente complice della maggioranza che ha governato la nostra città in questi anni. Tirati in ballo da diversi cartelli elettorali, concretizziamo oggi il nostro progetto politico per la città con la volontà di costituire una nuova Prospettiva Comune. Esiste un deficit di rappresentanza e un eccessivo proliferare di esclusivi comitati elettorali, crediamo invece che la nostra città è molto più di quello che la classe politica e dirigente rappresenta”.

Ecco la proposta: “Costruiamo, tramite questo appello pubblico, un progetto politico orizzontale e dal basso che se supererà le 2317 adesioni, pari al numero dei votanti più uno della primarie del Partito Democratico nella nostra città, si costituirà in una lista civica che concorrerà con un proprio candidato sindaco indipendente, altrimenti contribuirà al dibattito pubblico e alla agenda politica della città”.

“Il progetto – sottolinea uno dei promotori, Stefano Diodati – quindi si inserisce in una visione politica più generale, nella necessità di ricostruire la Politica a partire da esperienze partecipative
sul territorio, piuttosto che in cartelli e progetti leaderistici imposti dalle oligarchie che governano un paese sempre più anarchico. Questo senza negare l’importanza dei Partiti quali strutture collettive di partecipazione democratica e pilastro della repubblica, e sottolineiamo, parlamentare; certo condannandoli fermamente nella loro involuzione in ‘macchine di potere e di clientela’ per
citare qualcuno”.

Il primo appuntamento della campagna sarà Sabato 8 Marzo alle ore 19:00 al centro di culturale di volontariato “l’Officina Dalla Parte degli Ultimi” in Via Vezzola n°7/9 a Teramo.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate