Democrazia partecipativa: se ne parla giovedì a Sant’Egidio alla Vibrata

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 11:58

Sant’Egidio alla Vibrata. Le Associazioni Laboratorio 31.3 e Officina Culturale di Sant’Egidio alla Vibrata, in collaborazione con l’Associazione Demos e l’Università degli studi di Teramo, hanno organizzato un incontro-dibattito con la cittadinanza sui temi della democrazia partecipativa. L’appuntamento è per giovedì, alle ore 21, nella sala consiliare del Comune vibratiano.

Da diversi anni, l’Università di Teramo e l’Associazione Demos, svolgono su queste tematiche attività applicative

e di ricerca. Al momento l’esperienza del Comune di Giulianova è l’unica in Abruzzo e si affianca a quella ventennale del vicino Comune di Grottammare. Recentemente, anche il Comune di Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara, intende aprire una nuova fase di democrazia partecipativa nel proprio territorio.

Tale interesse, si legge in una nota, dimostra che la politica può cambiare e tornare nelle mani dei cittadini, se solo le forze politiche, i partiti e gli amministratori locali mostrino il desiderio e il coraggio di abbandonare i vecchi schemi e le vecchie modalità della politica.

Al dibattito di giovedì interverranno, oltre a Carlo Di Marco, docente di diritto pubblico a Teramo e presidente dell’Associazione Demos, anche i sindaci di Giulianova, Grottammare, Civitella del Tronto, Bussi sul Tirino e i presidenti di alcuni Comitati di Quartiere del Comune di Giulianova.