domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoMartinsicuro, bando per condoni: parte l'esposto degli ingegneri

Martinsicuro, bando per condoni: parte l’esposto degli ingegneri

martinsicuro_municipioMartinsicuro. Un esposto per chiedere al Comune di Martinsicuro di ritirare il bando con il quale sarà individuato il professionista che dovrà occuparsi di chiudere le vecchie pratiche di condono.

Dalle parole ai fatti. L’ordine provinciale degli ingegneri, dopo aver sollevato il caso delle somme, giudicate irrisorie, messe a disposizione per archiviare le pratiche inevase al condoni edilizi degli anni precedenti ora fa partire gli atti. Secondo i calcoli fatti dagli ingegneri, il professionista che si occuperà di definire le pratiche di condono  (250, nel periodo compreso dal 1985 al 2003, che poi è la prima trance delle oltre 2mila pratiche inevase) incasserà 3800 euro. Facendo due calcoli, circa 15 euro a pratica. Se poi si divide il compenso per sei, sette ore di lavoro, il compenso orario non arriva alle due euro. Una miseria per l’ordine, che ha presentato un esposto al Comune, Prefetto, ministero del Lavoro e autorità di vigilanza sui contratti pubblici per denunciare quelle che ritiene “gravi violazioni che sarebbero contenute nel bando di gara”. Nel caso di specie, gli appunti parlano di indebito arricchimento e alterazione della concorrenza. In poche parole, come sottolinea Alfonso Marcozzi, presidente dell’ordine,” la determinazione del compenso non dovrebbe essere arbitraria, ma congrua in relazione alle attività che deve svolgere il professionista”.  L’ordine invita il Comune a ritirare il bando e ridisegnarlo con criteri e cifre diverse, in caso contrario invita le autorità a sanzionare l’ente.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES