-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tortoreto, Federico Di Lorenzo si dimette da assessore e da consigliere

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 13:24

federico_di_lorenzo
Tortoreto. La voce era circolata ieri, tra indiscrezioni e mezze ammissioni. Ora ha tutti i connotati dell’ufficialità. L’assessore Federico Di Lorenzo (demanio, politiche giovanili, informatizzazione) ha rimesso le deleghe nelle mani del sindaco di Tortoreto Gino Monti.

Ma non solo: le dimissioni, che una volta protocollate sono irrevocabili, sono anche da consigliere comunale. E’ un vero e proprio passo indietro quello del giovane componente dell’esecutivo, che ha manifestato con un gesto chiaro una insofferenza di fondo di fronte ad alcune situazioni che covavano da tempo. Scelta ponderata? Con ogni probabilità sì, anche se la goccia che ha fatto traboccare il vaso è da ricondurre ad una delle manifestazioni contenute nel calendario degli eventi estivi. L’appuntamento è quello del 10 agosto “Discoteca sotto le stelle”, evento organizzato in collaborazione con Radio M2O e in programma al vecchio campo sportivo (serata con inizio alle 23 e con lo scopo anche di raccogliere fondi per le vittime della strada). Ebbene, qualcuno, in seno alla maggioranza, ha chiesto all’assessore di annullare l’evento, per giunta già inserito nel calendario degli spettacoli estivi, in distribuzione in questi giorni tra le famiglie tortoretane. Presa di posizione per certi versi particolare, visto che l’evento era stato approvato in giunta e poi inserito nel calendario degli eventi. Situazione, questa, che sommata ad altre forme di insofferenza, hanno spinto Di Lorenzo (eletto in maggioranza in quota Pdl) a rassegnare le dimissioni da assessore. L’uscita di scena del giovane assessore, ovviamente, merita anche una riflessione politica, sia in relazione a quelli che potrebbero essere i rapporti in seno al gruppo di maggioranza, ma anche in ottica futura. Lo stesso Di Lorenzo rinvia, a prossimi giorni, qualsiasi considerazione compiuta sulla vicenda e si limita a commentare: “ la mia esperienza politica, al momento, finisce qui. C’è molta amarezza per questo epilogo, anche perché il mio impegno era accompagnato da molto entusiasmo, ma la scelta non è un qualcosa di estemporaneo, ma molto ponderata”. Al prossimo consiglio utile il consigliere dimissionario sarà surrogato dal primo dei non eletti nel 2009 (il posto spetta a Lilli Piacentini), mentre resta da verificare se il sindaco deciderà di nominare un nuovo assessore o di redistribuire le deleghe agli altri.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate