-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, addio alla scuola inagibile: ora si pensa alla ricostruzione VIDEO

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 3:23

Alba Adriatica. Addio alla vecchia scuola. O meglio all’ala dell’edificio della scuola media “Fermi” non più agibile.

 

Dopo le attività preliminari dei giorni scorsi, infatti, la ditta appaltatrice dei avori ha iniziato con la pala meccanica a far cadere il corpo della struttura inagibile del 2013, quando il sindaco Tonia Piccioni firmò l’ordinanza che nella sostanza cristallizzava le gravi carenze dell’edificio (quello oramai in fase di demolizione) di natura statica e dinamica.

Alba Adriatica, addio alla scuola inagibile: ora si pensa alla ricostruzione VIDEO

 

” La demolizione della parte inagibile della struttura”; commenta il sindaco Tonia Piccioni, ” rappresenta un momento importante, perché spiana la strada alla successiva ricostruzione. È un motivo di vanto essere riusciti, in un periodo in cui i comuni sono impossibilitati a disporre di fondi a causa della contrazione di finanziamenti statali e dei vincoli di indebitamento, a contrarre un mutuo di 4,4 milioni di euro per dare alle nuove generazioni una seria, sicura e moderna opportunità di coltivare la propria crescita civile e intellettuale.

La demolizione e la ricostruzione di un plesso scolastico, che prevede il raddoppio delle aule, i laboratori di musica e informatica, e l’aula magna costituiscono motivo di vanto e di entusiasmo per l’opportunità che potranno cogliere le ragazze ed i ragazzi di Alba e che consentirà loro di coltivare al meglio le proprie aspirazioni e le proprie speranze.

 

La nostra amministrazione affida così, alla propria comunità, un’opera pubblica di importanza capitale per il territorio, la cui realizzazione lascerà in eredità al territorio il senso della sana politica, di quella politica che progetta un futuro migliore per la propria comunità, che rispetta gli impegni superando ostacoli con ostinazione e senso del dovere, per rendere la propria presenza quale servizio ai cittadini e alle famiglie”.

Le opere di demolizione si concluderanno nel giro di pochi giorni.

 

[mom_video type=”youtube” id=”3yVcb-HEFpE”]

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate