-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Nuova legge sul tartufo: “Campli si deve candidare ad ospitare la fiera regionale”

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 6:49

Nell’ultima seduta del Consiglio regionale sono state approvate diverse modifiche alla normativa regionale che regola la commercializzazione e valorizzazione dei tartufi in Abruzzo.

 

“Tra queste modifiche vi è un importante novità rappresentata dall’istituzione della Fiera promozionale del tartufo”, affermano i consiglieri comunali  di Campli, Marino Fiorà ed Emanuela Tritella. “Si tratta di un evento che sui modelli delle già note fiere di Alba in Piemonte, di Norcia in Umbria e di Acqualagna nelle Marche, può essere di richiamo per migliaia di turisti e visitatori.

 

La fiera del tartufo è un importante veicolo di promozione turistica e del territorio ed è un’occasione a cui Campli deve candidarsi per essere in prima fila per ospitare la prima edizione. Invitiamo pertanto il sindaco Quaresimale a sposare da subito la nostra richiesta e di avanzare da subito la disponibilità di Campli ad ospitare la Fiera.

 

Proprio in questi giorni si sta svolgendo a Campovalano quella che è ormai considerata la sagra più importante del tartufo a livello regionale. Già in quella occasione hanno partecipato rappresentanti regionali ad un convegno sul tartufo, come il Presidente Lorenzo Berardinetti, a cui manifesteremo immediatamente la disponibilità di tutto il territorio e del Consiglio comunale ad organizzare la prima Fiera regionale del Tartufo”.

 

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate