-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Congresso Provinciale Api a Giulianova: Marcello Mellozzi segretario

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 14:25

Umberto_Zippi___Marcello_MELLOZZIGiulianova. Nella giornata di oggi si è svolto a Giulianova il I Congresso provinciale di Alleanza per l’Italia. A presiedere l’evento Pino Bicchielli, segretario nazionale organizzativo del Partito.

Il congresso, al quale hanno partecipato i 70 delegati dei circoli cittadini, ha eletto per acclamazione il direttivo provinciale e venti delegati per il congresso regionale.
Segretario Provinciale è stato eletto Marcello Mellozzi (Giulianova), vicesegretario, invece, Achille Frezza (Roseto) e Presidente Domenico Di Matteo (Tortoreto). Gli altri componenti del direttivo sono: Berardo Fagioli (Teramo), Matteo Silich (Giulianova), Tania Faraone (Giulianova),  Luciano Angelucci (Mosciano S. Angelo), Andrea Fratoni (Tortoreto), Lorenzo Mazzocchetti (Roseto), Cicchi Dante (Martinsicuro), Giovanna Di Carlantonio (Crognaleto), Luciano Pigliacelli (Pineto) e Diego Melozzi (Notaresco).
“Sono molto felice che l’assemblea mi abbia riconfermato alla guida di API – ha affermato Marcello Mellozzi – si è conclusa la prima fase, quella costituente ed ora si dovrà lavorare per assicurare la presenza di API in tutti i comuni. La prima scadenza sarà sicuramente l’appuntamento elettorale di questa primavera che vedrà API in campo con propri candidati. La costituzione del Terzo Polo anche in provincia di Teramo rimane il traguardo primario, anche se le difficoltà purtroppo ci sono. Adesso bisogna intensificare gli incontri e definire il prima possibile le eventuali alleanze elettorali. Non diamo nulla per scontato. Ora bisogna mettersi al lavoro perché gli italiani meritano una politica diversa, sana, senza i giochini di palazzo che servono solo per prendere una poltrona. Noi daremo dimostrazione che si può fare di più. Per troppi anni la politica ha perso tempo prezioso a litigare provocando l’affossamento delle speranze di tutti, come i giovani che non trovano lavoro, o gli anziani che si ritrovano con pensioni da fame”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate